Segnali di fumetto

Magic Fish, un fumetto sul potere delle fiabe. Intervista con Trung Le Nguyen

Illustrazione di Gabriella Pezzani, 2021 - Disegno a matita su carta, colorato in digitale

Illustrazione di Gabriella Pezzani, 2021 - Disegno a matita su carta, colorato in digitale

Magic Fish. Le storie del pesce magico. Copia personalizzata

Copia personalizzate dall'autore: Ogni copia è diversa e unica!

DISPONIBILI QUI LE COPIE PERSONALIZZATE DALL'AUTORE
Per andare alla scheda del prodotto cliccate nel box con la copertina, qui sopra

Per Trung Le Nguyen, formidabile esordiente nel mondo del graphic novel, le favole hanno un modo di "funzionare" che è di per sé simile al modo in cui funziona il linguaggio: si adattano e si modificano, mantenendo però un disegno complessivo al quale le differenze contribiscono, arricchendolo.

Magic fish ruota attorno al rapporto fra un ragazzo di tredici anni e sua madre: trovare un terreno comune per comunicare non è sempre facile, fra i due, ma Tiến e la donna trovano un codice condiviso nelle "fairy tales", le fiabe che permettono di veicolare temi complessi e emozioni forti, trasfigurandole.

Per rendere la complessità emotiva dei temi che danno forma ai dialoghi e ai silenzi fra il ragazzo, di origine vietnamita proprio come il suo autore, e la madre, Le Nguyen ha scelto di giocare su una palette cromatica di raffinata omogeneità. Dove il blu è il colore che rappresenta le "bedtime stories", e il rosso - nelle sue varie intensità e declinazioni - rimanda al corpo e ai suoi principi vitali, il giallo, con una tensione verso l'ocra, è una patina che fa immediatamente viaggiare verso il passato. Un passato virato al seppia.

Che Trung - conosciuto dai suoi numerosi ammiratori anche come Trungles, nome col quale si firma in molte occasioni - sia un sentimentale lo scopriamo anche dalla musica che ama. Quando gli abbiamo fatto una domanda a riguardo, ci ha raccontato delle colonne sonore di Max Steiner, compositore delle musiche di Via col vento e di altri kolossal hollywoodiani dell'età dell'oro del cinema. Ma ciò che rende Magic fish tanto potente è il controllo che l'autore riesce a esercitare su una materia incandescente che - lo si capisce molto bene - lo riguarda da vicino.

In attesa di vedere quali sviluppi artistici la parabola di Trungles saprà dar vita, possiamo goderci e rigoderci questo piccolo capolavoro che è Magic fish, un apologo sul valore delle fiabe e del linguaggio, ottenuto proprio grazie a una commistione di linguaggi qual è in fondo il fumetto.

Altri segnali di fumetto

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente