Il verso giusto

Sonetti di William Shakespeare

Illustrazione di Marya Cesarano, 2021

Illustrazione di Marya Cesarano, 2021

Tradurre i Sonetti di Shakespeare è una sfida, raccolta da numerosi poeti e traduttori. Ecco alcune versioni del sonetto n. 19.

Tempo, divora al leone gli artigli,
fa’ che la terra mangi i dolci figli,
fiere zanne alla tigre va’ strappare,
nel sangue la fenice va’ a bruciare.
Nel volgere di mesi cupi o lievi,
tempo che fuggi, fa’ quello che devi
al mondo, a ogni suo breve godimento.
Ma c’è un delitto che non ti consento:
non segnerai la fronte del mio amato,
dalla tua penna lui non sia toccato.
La sua bellezza, e tu farai che duri,
sarà modello agli uomini futuri.
O scatènati, e sia quello che sia:
lui sarà eterno nella mia poesia.

Traduzione di Massimiliano Palmese


Da William Shakespeare, Tutte le opere, volume IV, Bompiani 2019

 


 

Tempo divoratore, spunta le zampe del leone
e fa’ divorare alla terra la sua dolce progenie;
strappa i denti aguzzi alle mascelle della feroce tigre
e brucia nel suo sangue la longeva Fenice;
crea liete e tristi stagioni mentre fuggi,
e fa’ tutto quel che vuoi, Tempo dal piede veloce,
al vasto mondo e a tutte le sue effimere dolcezze.
Ma io ti proibisco il crimine più orrendo:
oh, non incidere con le tue ore la bella fronte del mio amore
e non tracciarvi linee con la tua penna antica;
lui nel tuo assalto conservalo intoccato,
modello di bellezza per gli uomini a venire.
Ma fa’ del tuo peggio, vecchio Tempo: malgrado il tuo torto
il mio amore vivrà nei miei versi giovane sempre.

Traduzione di Alessandro Serpieri


Da William Shakespeare, Sonetti, BUR 1995


 

Taglia le unghie al leone, o tempo edace;
alla terra dà in pasto la sua prole;
alla crudele tigre strappa i denti;
la longeva fenice ardi nel sangue;
con la tua corsa alterna le stagioni.
Ciò che ti pare fa’, tempo veloce,
al mondo e alle sue labili dolcezze;
solo ti vieto un crimine mostruoso:
di incidere la fronte del mio amore
tracciando segni con la penna antica.
Lascialo intatto mentre tu trascorri,
perché sia di modello a chi verrà.
Ma se fai del tuo peggio, tuo malgrado
nei versi sempre giovane vivrà.

Traduzione di Lucia Folena


Da William Shakespeare, I sonetti, Einaudi 2021

Sonetti
Sonetti Di William Shakespeare;

La grandezza del teatro di Shakespeare non ha messo in ombra i 154 splendidi Sonetti da lui composti a cavallo dei due secoli e rimasti inediti fino al 1609.

Il 20 maggio 1609 l’editore Thomas Thorpe pubblica a Londra, senza il consenso dell’autore, la prima edizione di una raccolta destinata a diventare uno dei grandi libri della tradizione occidentale: i Sonetti di William Shakespeare (1564-1616). È un volume di 154 poesie ancora oggi circondato dal mistero. Nonostante innumerevoli ricerche storiografiche e ipotesi, non si sa chi si celi dietro le iniziali W.H., a cui il libro è dedicato. Non si conosce con precisione la data di composizione dei testi né l’identità dei personaggi che hanno ispirato i versi al poeta: il fair youth (il “caro ragazzo” forse dedicatario dell’opera), la dark lady (“dama bruna”) e il rival poet.

Sappiamo, però, con certezza che i sonetti di Shakespeare portano alla perfezione lo schema inglese di tre quartine e un distico finale, che aveva sostituito quello italiano composto da due quartine e due terzine. Sappiamo che rinnovano il linguaggio, accostando a espressioni della tradizione poetica materiali derivati da eventi reali ed elementi propri della scrittura teatrale, e che celebrano l’amore per un uomo. E sappiamo che esaltano la potenza dell’Arte, che sfida il Tempo, eterna l’Amore e la Bellezza e sconfigge la morte.

Scopri altri poeti

Illustrazione di Marya Cesarano, 2021

Edna St. Vincent Millay

"Not in a Silver Casket Cool with Pearls"

Illustrazione di Laura Bornea, 2021

Odisseas Elitis

"La Passione - Salmo II"

I libri di William Shakespeare

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente