La vignetta del giorno

Nasce, cresce, corre 

Ormai è ora

Manca poco tempo ormai per salutare la nostra compagna degli ultimi due anni: la mascherina. Già dimenticata nei luoghi aperti, tra qualche giorno non sarà più obbligatoria nemmeno negli spazi chiusi. E non ci sembra vero. 

Certo, le decisioni andranno prese in base all'evolversi della pandemia, questo ormai lo sappiamo. Ma questo profumo di visi non più nascosti tra gli scaffali di un supermercato ci sta inebriando, e non poco. 

Lasciare la mascherina è un po' come lasciare l'ex: anche se ti ha fatto soffrire, nel momento in cui devi abbandonarlo provi un senso di nostalgia per i tempi andati. Le prime mascherine di stoffa, quando ancora quelle chirurgiche non si trovavano, l'obbligo della ffp2. In questi anni abbiamo visto un'evoluzione della nostra fida compagna ed è stato un po' come veder crescere un bambino. 

Se anche il nostro futuro senza di lei si sta avvicinando sempre più velocemente, speriamo tutti che non si verifichi un altro brusco cambiamento e che da chirurgica non si passi a mascherina anti radiazioni nucleari. Sarebbe difficile poi sopportare i dolori di crescita in quel caso...

Le altre vignette

 

Chi sei? La tua gemella

Nella vignetta di oggi, Irene Coletto ci parla di città digitali: gemelle cattive delle città reali?

Com'è andato aprile?

Guido Brualdi ci fa riflettere sul mese di aprile: tiriamo le somme del primo mese di quasi primavera

Fai tu il bucato?

Marco Caselli ci parla di matrimoni andati male: ma quali sono le priorità?

Pagine utili

Claudio Marinaccio ci illustra uno dei possibili utilizzi alternativi dei libri

Piccoli passi per grandi evoluzioni

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente