Sguardi randagi

Munzir & Mustafa: Hardship of life

Credits Mehmet Aslan

Credits Mehmet Aslan

Può una foto fare la differenza?

Il Siena International Photo Award non solo ha eletto "foto dell’anno" questa struggente immagine del fotografo turco Mehmet Aslan, intitolata "Hardship of Life" ("La fatica di vivere"), ma ha organizzato un crowdfunding su GoFundMe (www.gofundme.com/f/can-a-photo-make-a-difference, che ha raccolto finora oltre 70.000 Euro su un obbiettivo di 400.000) per far ottenere delle protesi elettroniche al piccolo Mustafa, privo degli arti fin dalla nascita a causa delle medicine che la madre Zeynep ha dovuto assumere dopo essere stata vittima di gas nervino durante la guerra in Siria. Da parte sua il padre Munzir ha perso la gamba destra nell’esplosione di una bomba mentre si trovava nel mercato di Idlib, in Siria.

Le protesi verranno realizzate presso il Centro Protesi Vigorso di Budrio, Bologna.

Cenni biografici su Guido Harari:

Dagli anni Settanta il suo nome è associato soprattutto alla musica e alle copertine di dischi per artisti come Fabrizio De André, Bob Dylan, B.B. King, Lou Reed, Simple Minds, Frank Zappa, Pino Daniele, Claudio Baglioni, Mia Martini, Vasco Rossi, Gianna Nannini, PFM, ma ha spaziato dal ritratto al reportage, alla moda e alla pubblicità.

È stato tra i curatori della mostra multimediale dedicata a Fabrizio De André da Palazzo Ducale a Genova, della mostra "Pino Daniele Alive" a Napoli, della mostra "Art Kane Visionary" a Modena e Napoli.
Ha esposto le sue foto al Rockheim in Norvegia, al festival di Ravello, alla Galleria nazionale dell’Umbria a Perugia, al Museo nazionale Rossini a Pesaro, alla Leica Galerie di Milano e all’Ambasciata italiana a Washington DC.

Tra i suoi libri illustrati The Beat Goes On (su e con Fernanda Pivano, 2004), Vasco! (2006), Fabrizio De André. Una goccia di splendore (2007), Fabrizio De André & PFM. Evaporati in una nuvola rock (con Franz Di Cioccio, 2008), Mia Martini. L’ultima occasione per vivere (con Menico Caroli, 2009), Gaber. L'illogica utopia (2010), Tom Waits (2013), Vinicio Capossela (2013), Pier Paolo Pasolini. Bestemmia (2015), The Kate Inside con le sue fotografie di Kate Bush (2016), Wall Of Sound (2018), Fabrizio De André. Sguardi randagi (2018).

Nel 2011 ha aperto ad Alba, dove risiede da diversi anni, una galleria fotografica (Wall Of Sound Gallery) e una casa editrice di cataloghi e volumi in tiratura limitata (Wall Of Sound Editions), entrambe interamente dedicate all’immaginario della musica.

Qui i libri in commercio di Harari: https://www.lafeltrinelli.it/libri/autori/guido-harari

www.guidoharari.com 
www.wallofsoundgallery.com

Gli altri sguardi randagi

 

Bangladesh

L'incubo della città, dal problema dell'ambiente al tenore di vita

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente