Sapore di sala

Hotel Paradiso: il primo albergo-cinema del mondo

"Sono tempi duri per i sognatori" diceva Amélie Poulain nel cult diretto da Jean-Pierre Jeunet nel 2001. Parole che descrivono bene i tempi che stiamo vivendo, in cui la pandemia globale ha messo a dura prova la nostra capacità di sognare, mietendo vittime intellettuali come l’arte, la cultura e…il cinema.

Ma proprio nella città di Amélie, a Parigi, è nato un luogo che dona speranza agli amanti della settima arte e fa tornare la voglia del grande schermo e di viaggiare, allo stesso tempo. Si tratta dell’Hotel Paradiso, il primo albergo-cinema del mondo a pochi passi da Place de la Nation, nato da un’idea di Nathaniel ed Elisha Karmit, titolari della famosa società di produzione MK2 che da sempre promuove il cinema d’autore.

I due fratelli hanno ideato un nuovo modo di vedere e vivere un film, coinvolgendo architetti, decoratori, light designer ma anche il musicista Woodkid, lo stilista Alexandre Mattiuss e i due artisti Christian Boltanski e JR. Quest’ultimo ha realizzato due collage monumentali sulle facciate del palazzo che celebrano due classici della storia del cinema come Il Monello di Charlie Chaplin e Safety Last di Fred C. Newmeyer e Sam Taylor, visibili dal cortile interno.

Inaugurato nel Marzo 2021, sfidando il diffondersi del coronavirus nel mondo, questo albergo oggi accoglie i suoi ospiti in 34 camere pensate come cinema privati per un’esperienza cinefila emozionante e unica. In alcune stanze le finestre si trasformano in maxi schermi di 3 metri, mentre in altre i proiettori fanno vivere muri bianchi con una qualità dell’immagine impeccabile.

Noi abbiamo soggiornato in una delle suite al quinto piano e vi raccontiamo come è andata.

Amelie è una giovane cameriera in un caffè di Montmartre con il gusto per i piccoli piaceri della vita. Quando trova casualmente una vecchia scatola di latta piena di ricordi e la restituisce al legittimo proprietario, scopre che la vocazione della sua vita è quella di aiutare gli altri a raggiungere la felicità.

Venendo da qualsiasi aeroporto di Parigi, la fermata della metro che dovete prendere come riferimento è Nation, comoda per spostarsi poi nei vari quartieri della città. L’entrata dell’Hotel Paradiso è proprio di fianco a un multisala della catena MK2 e questo già è un dettaglio che fa sorridere perché… Quale cinefilo non ha mai sognato di dormire in un cinema?

Entrando, si ha subito la sensazione di essere in un film di Woody Allen, con un jazz sfumato in sottofondo, un angolo bistrot responsabile di un irresistibile odore di pan au chocolat nell’aria e la reception che sembra una biglietteria di uno di quei cinema vecchia maniera con la scritta rossa al neon che crea la magia.

Il personale sorridente e disponibile fa sentire subito a proprio agio, anche se il check-in alle 16 non è molto usuale e costringe a lasciare la valigia in albergo e dirottare la prua altrove, se si arriva qualche ora prima. Tuttavia, dopo una passeggiata per Parigi, al nostro ritorno possiamo finalmente esplorare l’hotel e i corridoi, avvolti in una luce accogliente con melodie di celebri colonne sonore in sottofondo, sembrano gli ambienti di un cinema d’essai. Tra le pareti con scaffali pieni di dvd e specchi che rendono lo spazio più ampio otticamente ci sono le varie porte delle stanze.

La nostra stanza appare spaziosa, luminosa, con un’ampia finestra sui tetti di Parigi. Il letto alto e comodo, un angolo salotto con tavolino e poltrone, e un sistema di illuminazione domotica che permette di modulare le varie luci della stanza a seconda delle esigenze. Il telefono vintage con il quale si può chiamare la reception digitando “007” arreda un piccolo angolo studio con un tavolo in cui sono a disposizione carta e penna, un bollitore con un’attenta selezione di tè e tisane, e quello che sembra all’apparenza un copione è il “manuale” con tutti i servizi offerti dall’albergo, con le varie voci organizzate come una classica sceneggiatura.

Ma veniamo al pezzo forte. Sopra al letto c’è un proiettore professionale a disposizione dei clienti per poter gustare un film o una serie tv sul muro bianco di fronte. L’offerta di titoli è davvero ricca poiché in ogni camera è disponibile un tablet con accesso illimitato a tutte le piattaforme streaming, da Disney + a Netflix, Amazon Prime Video, Mubi, per citarne alcune. Quindi basta mettersi comodi, scegliere cosa vedere, abbassare le luci e godersi il film. Nella nostra stanza, inoltre, era possibile vedere il maxi schermo anche dalla vasca da bagno, per un’esperienza davvero originale, anche se meglio non vedere Titanic o Lo Squalo in tal caso per evitare un’eccessiva immedesimazione.

E poi si sa, si deve sgranocchiare qualcosa mentre si vede un film, e l’Hotel Paradiso ha pensato anche a questo. Un cestino di benvenuto offre una serie di snack da cinema, dalle popcorn alle patatine, nachos, cioccolato e caramelle varie. Poi ovviamente se volete un pasto vero potete ordinare vari piatti in camera direttamente dalla cucina dell’albergo oppure ordinare con il tablet un servizio di delivery stile Just Eat da pagare direttamente o mettere sul conto della stanza da saldare al momento del check out.

La colazione si può consumare nel bistrot al piano terra, oppure in camera. Ed è davvero ricca e variegata con spremuta, cappuccino, caffè, tè e altre bevande a scelta accompagnate da una selezione di dolci freschi, baguette da condire con burro e marmellata, yogurt greco con frutta fresca e cereali… Una vera coccola per iniziare la giornata con il piede giusto. Quando la stagione lo permette è inoltre possibile consumare un aperitivo sulla terrazza panoramica, mentre tra le attività di intrattenimento è disponibile anche una sala karaoke chiamata “La La Land come omaggio al musical di Damien Chazelle che bisogna prenotare per un massimo di 10 persone.

Hotel Paradiso è l’ideale per un soggiorno diverso, creativo e rilassante perfetto per gli appassionati del grande e piccolo schermo. La spesa parte dai 100 euro in su, a seconda della camera scelta, e ne vale la pena per un posto che aiuta a “vedere i sogni in pieno giorno” come dice Hugo Cabret nel film di Martin Scorsese.

I film consigliati da MyMovies:

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente