Scelti per voi

Una piccola formalità di Alessia Gazzola

Quanti di noi hanno conosciuto il ricco zio d’America, che dall’altra parte del mondo ci fa sapere di essere diventati milionari? E quanti di noi hanno avuto a che fare con un notaio, un’eredità da accettare o rifiutare, e le lotte intestine tra parenti serpenti? Ecco, il romanzo di Alessia Gazzola (pubblicato da Longanesi) sembra sfiorare solamente alcuni di questi cliché, la realtà appare fin da subito meno florida e più incerta per la sua protagonista Rachele (anche se un po’ di dramma familiare e la scoperta improvvisa di una nuova cugina arricchiscono al punto giusto il romanzo).

Rachele Braganza è una giovane ragazza, poco più che trentenne, e fa la giornalista. Vive a Milano dove lavora per una rivista che si occupa di life style, moda, gossip e ogni altro tipo di curiosità; ha un fidanzato, Alessio, lo stesso del liceo con cui convive da molti, molti anni, e due amorevoli genitori a distanza, dislocati a San Brendano di Clonfert, nell’est veronese.

Una piccola formalità
Una piccola formalità Di Alessia Gazzola;

Rachele sa bene che cosa va di moda e che cosa no, ed è da sempre una grande esperta dei trend del momento al punto che l’ha reso il proprio lavoro: nella Milano più divertente, tra un aperitivo con gli amici nell’ultimo locale aperto e un evento privato, lei scrive di lifestyle sulla notissima rivista Chic&Glam. Quindi se di eredità, atti notarili e faccende giuridiche connesse non ne sa nulla è ampiamente giustificata.

Chiudi

Non è a conoscenza dei drammi familiari del passato, a malapena conosce lo zio Massimo, il fratello di suo padre, che le sconvolgerà la vita con un’assurda richiesta e la possibilità di dire sì a un’eredità segreta, non ben quantificata. La piccola formalità in questione, infatti, si trasforma, complice l’istinto investigativo della giornalista, in un’inaspettata storia che intreccia l’adolescenza dei suoi genitori e di suo zio, con il presente di Rachele, il suo lavoro e la sua vita amorosa.

Nessuno zio d’America molto ricco quindi, una vecchia Cabriolet e un po’ di debiti al massimo. Neanche troppo serpenti i parenti intorno al bottino, anzi. Il notaio invece, Manfredi Malacarne, ex compagno di classe e di banco della nostra Rachele, si rivelerà molto più necessario nella vita della protagonista, non solo per risolvere noiose pratiche burocratiche, ma per ricordarci che la nostra versione di diciassette anni non è certamente quella più completa.

Manfredi abbassa per un momento lo sguardo e si gratta per un attimo la nuca. «In fondo, è solo un giro in macchina.» «Infatti» lo assecondo io. [...] «E dove vuoi andare?» «Hai presente quando si dice “non importa la meta ma il viaggio”?»

Alessia Gazzola

Se all’inizio ho parlato di cliché è solo per discostarne ogni associazione con il finale del romanzo, la scrittura della Gazzola, infatti, è leggera, ironica e non si lascia mancare qualche colpo di scena che piace sempre al lettore; l’alternanza di piani temporali del passato con il presente, poi, movimenta la narrazione.

Con Una piccola formalità, dopo Alice Allevi e Costanza Macallè (potete trovare i libri delle due serie rispettivamente qui e qui), la scrittrice sembra consegnarci una nuova protagonista destinata a entrare nelle nostre librerie e nei nostri cuori. Nonostante la Gazzola sia stata cauta nel confermare il ritorno di Rachele e il suo fidato notaio Manfredi, sembra infatti evidente (o forse ci vogliamo sperare) che si apra un nuovo filone narrativo incentrato su una giovane e imprevedibile giornalista.

Consiglio questo romanzo a chi ha ancora nostalgia degli anni delle scuole superiori, a chi ha voglia di addentrarsi negli scheletri dell’armadio che ogni storia familiare porta con sé, a chi ha appena scoperto di essere ereditiere di un lontano zio e non sa da che parte cominciare con le pratiche notarili.

I libri della serie L'Allieva

La ragazza del collegio

Di Alessia Gazzola | TEA, 2023

Il ladro gentiluomo

Di Alessia Gazzola | TEA, 2020

Arabesque

Di Alessia Gazzola | TEA, 2018

Un po' di follia in primavera

Di Alessia Gazzola | TEA, 2017

Una lunga estate crudele

Di Alessia Gazzola | TEA, 2016

Le ossa della principessa

Di Alessia Gazzola | TEA, 2015

Sindrome da cuore in sospeso

Di Alessia Gazzola | TEA, 2018

Un segreto non è per sempre

Di Alessia Gazzola | TEA, 2019

L' allieva

Di Alessia Gazzola | TEA, 2012

I libri su Costanza Macallè

Costanza e buoni propositi

Di Alessia Gazzola | TEA, 2022

La costanza è un'eccezione

Di Alessia Gazzola | Longanesi, 2022

Questione di Costanza

Di Alessia Gazzola | Longanesi, 2019

Potrebbero interessarti

La posta della redazione

La posta della redazione

Hai domande, dubbi, proposte? Vuoi uno spiegone?
Scrivi alla redazione!

Conosci l'autore

Alessia Gazzola (Messina, 1982) è laureata in Medicina e Chirurgia ed è specialista in Medicina Legale. Ha esordito nella narrativa con L’allieva nel 2011, cui sono seguiti Un segreto non è per sempre (2012), Sindrome da cuore in sospeso (2012), Le ossa della principessa (2014), Una lunga estate crudele (2015), Non è la fine del mondo (2016), Un po’ di follia in primavera (2016), Arabesque (2017), Il ladro gentiluomo (2018), vincitore del premio Bancarella 2019 e Lena e la tempesta (2019). Dai romanzi della serie L’allieva, tradotti in numerose lingue, è tratta la serie tv di successo in onda su RaiUno con Alessandra Mastronardi nei panni di Alice Allevi e Lino Guanciale nel ruolo di Claudio Conforti. Collabora con i supplementi culturali di La Stampa e del Corriere della sera. Vive a Verona con il marito e le due figlie.Con Questione di Costanza (2019) inaugura una nuova serie di romanzi incentrati sul personaggio di Costanza Macallè, a questo segue nel 2020 Costanza e i buoni propositi e nel 2022 La costanza è un'eccezione. Altre sue pubblicazioni sono: Un tè a Chaverton House (Garzanti, 2021) e La ragazza del collegio (Longanesi, 2021).Nel 2023 esce Una piccola formalità, primo romanzo con protagonista Rachele Braganza.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente