La vignetta del giorno

Squid game

Un, due, tre, stella, ma se vieni beccato a muoverti ricevi una mitragliata di proiettili nello stomaco.

Squid game – la serie coreana ormai sulla bocca di tutti – recupera le regole dei giochi che facevamo da bambini e aggiunge un twist dal sapore un po' splatter, ma se pensate che si tratti di violenza fine a sé stessa dovete ricredervi. Sotto la patina del semplice prodotto di intrattenimento basato su colpi di scena e lotte all’ultimo sangue si nasconde infatti una feroce satira del mondo capitalista e dell’erotica noia borghese.

Ed ecco che la lotta di classe – che costituiva l’ossatura di un altro cult del cinema coreano, Parasite – in Squid Game diventa una lotta a tutti gli effetti. Senza esclusione di colpi.

Le altre vignette

 

Agitato, non mescolato

Una domanda risuona fra i fan. Chi sarà il prossimo Bond, James Bond?

"È un uccello? È un aereo? ... no, è Twitter"

"Quando il sole tramonta, le ombre dei nani si allungano", recita un vecchio adagio citato nei momenti più bui

Una Stella brilla nei miceli

La sostenibilità è essenziale, anche nell'haute couture

Un gioco da ragazzi: i libri da leggere dopo Squid Game

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente