Scelti per voi

Cacciatori nelle tenebre di Gianrico e Francesco Carofiglio

È un piccolo gruppo di poliziotti. Ufficialmente inserito nella squadra mobile, ma che di fatto opera in proprio, fuori dalle gerarchie. E fuori dalle regole

Bari, zona San Giorgio, un omicidio in un complesso residenziale. È Carmelo Tancredi, l’ispettore superiore della sezione fantasma, a doversene occupare.
Se il nome del protagonista di Cacciatori nelle tenebre, la graphic novel di Francesco e Gianrico Carofiglio, vi risulta familiare è perché è una figura secondaria, ma carismatica e magnetica, dei romanzi della serie di Guido Guerrieri.

Lotàr, Nora e Nicola sono la squadra scelta da Tancredi e devono occuparsi di questo nuovo caso che sin da subito presenta delle circostanze poco chiare. Un imprenditore è morto nella sua abitazione. A un primo sguardo nella sua vita sembra non esserci nulla di losco o di illecito, ma l’occhio esperto del sovrintendente capo ha già scovato un dettaglio segreto, che mescola le carte in tavola.

Cacciatori nelle tenebre
Cacciatori nelle tenebre Di Gianrico Carofiglio;Francesco Carofiglio;

Un ricco imprenditore è stato assassinato. Era un tipo ambiguo, in pochi sembrano piangere la sua morte. Ma Carmelo Tancredi – personaggio che abbiamo imparato ad amare nei romanzi di Guido Guerrieri – capisce subito che è un'indagine per la «sezione fantasma», la sua squadra di reietti della polizia: uomini e donne dal passato torbido e dalle capacità formidabili.

In Cacciatori nelle tenebre il disegno e le parole, che potrebbero sembrare elementi separati, funzionano benissimo insieme: sono un tutt’uno che crea delle ambientazioni e delle atmosfere noir sorprendenti. Anche quando il genere è rappresentato nelle sue caratteristiche più classiche: le sigarette fumanti, le tinte fosche e oscure e i personaggi dai passati travagliati, grazie all’unione di tratto e scrittura, riescono a lasciare il fiato sospeso e a immergere nel racconto.

Come dichiarato nell’intervista finale, i due autori hanno sviluppato la storia di pari passo, discutendo sui gesti e sui dettagli più caratteristici di ogni personaggio e sull’ambientazione più adatta. La rappresentazione di Bari è un perfetto esempio dell’ottimo lavoro di squadra. I tratti imprecisi, le architetture abbozzate, le tinte scure e i giochi di luce e ombra la rendono una vera protagonista: buia, dura, spietata e trasfigurata come ogni grande metropoli di un romanzo o di una pellicola noir.

Ma la cosa più importante è che, aiutato dal disegno, mi sono divertito moltissimo a raccontare una città in bilico tra narrazione realistica e descrizione surreale di un posto immaginario e universale. Soprattutto per quanto riguarda i sotterranei, sia fisici che morali. In tal senso il gioco per me è stato particolarmente interessante. Questa città è inequivocabilmente Bari, e al tempo stesso è tutte le città medie e grandi del mondo che custodiscono segreti innominabili

In questa nuova edizione di Einaudi Stile Libero, la graphic novel conserva l’intervista di Vincenzo Mollica ai due fratelli Carofiglio, che non solo spiega la nascita e il processo creativo di Cacciatori nelle tenebre, ma anche i riferimenti e le fonti di ispirazione.

Un omicidio, segreti infiniti e un passato che non si può lasciare alle spalle. Riuscirà la sezione fantasma a valicare il confine sfumato tra bene e male?

Invita l'autore a scuola

Prima Effe. Feltrinelli per la scuola propone l’incontro con gli scrittori per trasformare la lettura in un’esperienza indimenticabile, per avvicinare gli studenti ai grandi temi dell’attualità offrendo la possibilità di confrontarsi con chi quelle storie le ha scritte. Un viaggio straordinario e a portata di mano, nel mondo e in se stessi. Per organizzare un incontro scrivi a mailto:info@primaeffe.it

Le recensioni della settimana

Conosci l'autore

Magistrato dal 1986, ha lavorato come pretore a Prato, Pubblico Ministero a Foggia e come Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. È stato eletto senatore per il Partito Democratico nel 2008. Il suo primo romanzo è del 2002, Testimone inconsapevole, edito da Sellerio. Con quest'opera Carofiglio ha inaugurato il legal thriller italiano. Il romanzo, che introduce il personaggio dell'avvocato Guido Guerrieri, ottiene vari riconoscimenti riservati alle opere prime, tra cui il Premio del Giovedì "Marisa Rusconi", il premio Rhegium Iulii, il premio Città di Cuneo e il Premio Città di Chiavari. Sempre con protagonista Guerrieri, da Sellerio seguono nel 2003 Ad occhi chiusi (premio Lido di Camaiore, premio delle Biblioteche di Roma e "miglior noir internazionale dell'anno" 2007 in Germania secondo una giuria di librai e giornalisti) e nel 2006 Ragionevoli dubbi, premio Fregene e premio Viadana nel 2007, premio Tropea nel 2008. Tra i suoi numerosi libri ricordiamo Il passato è una terra straniera (Rizzoli, 2004), premio Bancarella 2005, da cui è tratto l'omonimo film prodotto da Fandango nel 2008; con il fratello Francesco la graphic novel Cacciatori nelle tenebre (Rizzoli 2007), premio Martoglio; L'arte del dubbio (Sellerio 2007); Né qui né altrove (Laterza 2008); Il paradosso del poliziotto (Nottetempo 2009); Le perfezioni provvisorie (Sellerio 2010); Il silenzio dell'onda (Rizzoli 2011), Il bordo vertiginoso delle cose (Rizzoli 2013), La casa nel bosco (scritto con il fratello Francesco, 2014). Tra le più recenti pubblicazioni Einaudi si ricordano: Una mutevole verità (2014) e la nuova indagine di Guido Guerrieri La regola dell'equilibrio, Passeggeri notturni e L'estate fredda (2016); Alle tre del mattino (2017), La misura del tempo (2019) e Non esiste saggezza. Edizione definitiva (2020). Altre sue pubblicazioni sono: Della gentilezza e del coraggio. Breviario di politica e altre cose. (Feltrinelli, 2020), La disciplina di Penelope (Mondadori, 2021), La nuova manomissione delle parole (Feltrinelli, 2021), Rancore (Einaudi 2022). Premio Speciale alla carriera della XXVII edizione del premio letterario Castelfiorentino di Poesia e Narrativa 2016.

Leggi di più Leggi di meno

Architetto, regista e illustratore, ha lavorato per molti anni come attore e autore teatrale. Scrive soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione. Oltre a L'estate del cane nero (Marsilio 2008, quattro edizioni), ha pubblicato per bur nel 2005 il romanzo With or Without you e per Rizzoli nel 2007 il graphic novel Cacciatori nelle tenebre in coppia con suo fratello Gianrico. Tra i suoi romanzi più recenti ricordiamo Wok (Piemme 2014), La casa nel bosco (Rizzoli 2014), Voglio vivere una volta sola (Piemme 2014), Una specie di felicità (Piemme 2017), Il maestro (Piemme 2017), il libro per ragazzi Jonas e il mondo nero (Piemme 2018), L'estate dell'incanto (Piemme 2019) e Prometto che ti darò il mondo (Piemme 2021).

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente