Consiglio d'autore

Giulio Mosca consiglia… …Il metodo Bullet Journal, di Ryder Carroll

Il mio consiglio di lettura è Il metodo bullet journal di Ryder Carroll, un designer al quale era stato diagnosticato il disturbo da deficit di attenzione e iperattività, che ha creato e sviluppato questo metodo per concentrarsi e per organizzare la propria giornata e la propria vita. Per me è stato fondamentale, perché mi distraggo facilmente e, delle mille cose che ho da fare, ne faccio un pezzettino di qua, un altro pezzettino di là…senza mai finire niente. Questo è un metodo pratico veramente interessante che vi aiuterà a organizzare la vostra giornata, qualsiasi lavoro facciate, e a non dimenticarvi non solo delle attività lavorative da svolgere, ma anche degli appuntamenti personali. Credo potrà esservi utile, perché per me lo è stato,

Post-it di tutti i colori disseminati alla rinfusa sulla scrivania, infinite liste da ultimare create da multitasker impenitenti, l’agenda che si è trasformata, nel frattempo, in uno scarabocchio mostruoso.

È quello che accade quando una vita diventa tremendamente sopraffatta dai troppi impegni e si trasforma essa stessa in un lunghissimo elenco di cose da fare. In cui non si riesce più a ritagliare il tempo necessario per esaminare gli obiettivi, ragionare sulle difficoltà e coltivare i propri sogni.

Si iniziano a fare le cose "a pezzettini", come racconta il fumettista e illustratore Giulio Mosca che, se nel suo commovente Clorofilla (Feltrinelli, 2021) si è lasciato ispirare dalla cura delle piante per parlare di cura delle relazioni umane, nell’organizzazione della sua vita si è lasciato ispirare da un libro illuminante e utilissimo, Il metodo bullet journal di Ryder Carroll (Mondadori, 2020).

Bastano un taccuino, una penna e un foglio di carta per dare una svolta significativa e aumentare concentrazione e produttività.

Il metodo Bullet Journal. Tieni traccia del passato, ordina il presente, progetta il futuro

Utilizzare il metodo Bullet Journal, per mantenersi concentrati efficienti e meno stressati: in questo libro l'autore spiega come funziona, insegnando a utilizzare il tempo per ciò che ha davvero importanza nella vita.

“Tieni traccia del passato, ordina il presente, progetta il futuro.”

Negli anni Ottanta a Ryder Carroll venne diagnosticato il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD): ma i volti paonazzi e rassegnati dei suoi tutor e insegnanti furono ben presto un ricordo, quando l’autore, divenuto nel frattempo grafico Web nel cuore di New York, trasformò il suo personalissimo metodo di organizzare i pensieri attraverso modelli, schemi ed elenchi, in un fenomeno globale per rimanere sempre concentrati ed efficienti: il metodo Bullet Journal.

Se "la percezione del tempo varia in base a ciò che facciamo", l’obiettivo del Bullet Journal è proprio quello di aiutare il lettore a pianificare le cose da fare, tenere traccia degli impegni e conservare i ricordi, per affrontare al meglio le sfide organizzative e rimanere, allo stesso tempo, profondamente creativi.

Cos’è davvero importante adesso? Su cosa devo lavorare e concentrarmi, e quali contenuti superflui devo eliminare dal mio taccuino?

Il pratico e rassicurante consiglio di lettura di Giulio Mosca risponde alle tante domande e richieste d’aiuto di creativi distratti e multitasker notoriamente confusionari, aiutando, inoltre, a essere maggiormente consapevoli di noi stessi e delle nostre risorse: “il Bullet Journal ti aiuterà a passare da comparsa a protagonista della tua stessa vita.”

 

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente