Quello che i librai non dicono

I libri sono smascherati!

Illustrazione di Gaetano Di Riso, 2021

Illustrazione di Gaetano Di Riso, 2021

A marzo 2021, in piena seconda ondata della pandemia che ha costretto nuovamente l'Italia a richiudersi in casa, evitare contatti con l'ambiente esterno, moderare frequentazioni con estranei, amici e familiari, con scuole e asili chiusi, come la gran parte delle attività produttive, la necessità di giustificare gli spostamenti, un'eccezione è stata quelle delle librerie, rimaste stavolta aperte anche in zona rossa, con il riconoscimento del libro come bene essenziale.

Per far conoscere la possibilità di frequentare le librerie abbiamo pensato quindi di invitare in Feltrinelli Stazione Centrale, prima dell'apertura, due graditissimi ospiti, con cui abbiamo avuto l'onore di realizzare un video di qualche minuto andato poi in onda su Facebook (dove è ancora visibile sul profilo LaFeltrinelli Milano): il grande giornalista e scrittore Piero Colaprico e il musicista Raffaele Kohler con la sua famosa tromba, l'artista che ha emozionato il Paese suonando dal balcone durante il primo lockdown.

È stata una mattinata speciale e divertentissima, che ha avuto vari momenti comici (si è dovuto rifare tutto da capo perché, a metà intervista, nel silenzio si è sentito passare un rumoroso carrello col rifornimento merce), a partire da quando, in apertura, Raffaele giunge a sorpresa a passo di carica al suono della sua tromba, asserendo con entusiasmo che "i libri sono smascherati!", a significare che i libri e la musica, non hanno restrizioni, possono tornare a far sognare e a rivivere momenti di svago, in compagnia, attraversando ancora le notti milanesi con fantasia, perché questa città proprio non vuole mollare. È stato importante mostrare come comunque la creatività non sia stata limitata dall'isolamento, e infatti Colaprico ha presentato il suo contributo uscito in un'antologia di racconti, Vite immaginate (Edizioni Cinque Terre), mentre Kohler ha ricordato i suoi due album usciti in pochi mesi, Rondini e Una sera in balera, realizzato per il suo quarantesimo compleanno con la sua Swing Band. Un momento importante per sottolineare come la lettura e, più in generale, la cultura siano simbolo di resistenza e di potenzialità, che ci salveranno, sempre.

Altre leggende librarie

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente