Consiglio d'autore

Marco Galli consiglia… Storia del buio di Nina Edwards

Volevo consigliarvi "Storia del buio" di Nina Edwards. È un libro interessante perché è un saggio molto scorrevole e molto semplice da leggere, che affronta il buio in tutte le sue parti a confronto con la luce - perciò c'è questa bella dicotomia tra luce e buio. Ve lo consiglio perché dà degli spunti sulla vita di tutti giorni molto interessanti

Dalla lotta cristiano-cattolica contro le tenebre del peccato, allo scontro con il Lato Oscuro, centrale nella saga di Star wars: l’oscurità esercita da sempre un fascino irresistibile sulla nostra immaginazione. Non soltanto se la si considera dal punto di vista fisico come assenza di luce, ma anche se ci si concentra sulla sua accezione metaforica. Il buio reca con sé un’idea di pericolo, malignità e ignoto che spaventa e intriga al tempo stesso.

«L’oscurità divide. Qualcuno è spaventato dal buio – o comunque preferisce evitarlo – e a molti non piace quello che sembra rappresentare. Altri si lasciano ammaliare dal suo strano potere, “dall’ilarità delle tenebre”, crogiolandosi nella sua incertezza, adescati dalle varie suggestioni del folklore e delle leggende, dal richiamo del mistero e da possibilità sconosciute» scrive Nina Edwards. In Storia del buio (Saggiatore 2019), l’autrice indaga dal punto di vista storico e culturale il complesso rapporto tra l’uomo e l’oscurità. Il risultato è un affascinante negativo del mondo che siamo abituati a conoscere, fotografia di un universo pervaso dalle tenebre in ogni suo aspetto. Dall’arte alla letteratura, dalla moda alla religione.

Storia del buio
Storia del buio Di Nina Edwards;

In questo libro illustrato, Nina Edwards indaga il complesso rapporto tra l’uomo e l’oscurità, prendendo in considerazione diversi periodi storici e molteplici aspetti della questione – fisici e metaforici, culturali e letterari –, e restituendo un’inedita storia del mondo, enigmaticamente pervaso dalle tenebre: nell’arte, nella poesia, nella religione, nella moda e in ogni aspetto del quotidiano.

E l’oscurità dell’animo umano è anche al centro di alcune delle più belle tavole di Marco Galli, l’illustratore e sceneggiatore dietro a graphic novel come Nella camera del cuore si nasconde un elefante (Coconino 2015) ed Epos (Progetto Stigma 2018). Opere ambientate in un universo surreale e onirico, in cui i confini fra realtà e sogno, fra incubo e illusione, sfumano in una dissolvenza incrociata. Libri in cui alle atmosfere alla David Lynch si unisce un senso di straniamento tipico dei film di Charlie Kaufman, lasciando il lettore disorientato come se gli fosse stata appena tolta una benda dagli occhi. Non a caso il libro che consiglia, Storia del buio, è una fantasmagoria dell’oscurità, un viaggio a tentoni attraverso il mondo delle superstizioni e del folklore, del mito e della fotografia.

Perché forse ha ragione Nina Edwards nel sostenere che al giorno d’oggi siamo talmente abituati ad associare la luce con la gioia che abbiamo dimenticato quanto sia bello affidarsi al buio e provare a ipotizzare cosa si nasconda dietro di esso. “L’oscurità nutre l’immaginazione” afferma la scrittrice. Se è così, dietro alle tavole di Marco Galli ci deve essere stato più di un sorso di tenebra.

Altri consigli d'autore

I libri di Marco Galli

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente