Diario di bordo

50 anni fa i  treni di Reggio Calabria

Con l’assalto fascista al palazzo della Cgil di Roma, date fosche e tragiche della nostra storia ci hanno ricordato l’incubo: le aggressioni omicide contro le “camere del lavoro” – centinaia di uccisi - che prepararono la presa del potere del fascismo nel 1922; la libertà riconquistata solo nel 1945.
Ora, in un tumulto di ricordi e sentimenti, abbiamo visto la mobilitazione sindacale davanti alle sedi della Cgil – le grandi e le piccole – e abbiamo ascoltato l’appello drammatico di Maurizio Landini per una manifestazione nazionale a Roma, sabato 16, il giorno prima del ballottaggio per il sindaco.

Mi fa piacere ricordare qui un momento dimenticato della nostra storia: era il 1972, quasi 50 anni fa, un periodo di grandi lotte operaie in tutta Italia, con una eccezione: Reggio Calabria.
Lì era avvenuta due anni prima una fosca rivolta capeggiata dalle organizzazioni fasciste: morti, bombe, attentati, l’arrivo dell’esercito, rumori di colpo di stato.
Solo dopo molti mesi era tornata una provvisoria pace; ma intanto lì le sedi dei lavoratori e dei partiti di sinistra erano state distrutte e ridotte al silenzio.
Fu per questo che i sindacati dei metalmeccanici decisero, per il 22 ottobre, di organizzare treni e una nave speciale – una manifestazione mai vista prima - per portare a Reggio la solidarietà del nord operaio. Fu una giornata drammatica, i treni vennero colpiti da bombe sui binari, costretti a fermarsi e a proseguire nella paura, scortati come in un film western … Ma arrivarono e riuscirono a sfilare, in una città ostile
Erano altri tempi, che rivivono nella più bella canzone che la musica popolare italiana abbia prodotto: “I treni per Reggio Calabria”, cantata da Giovanna Marini: una ballata di quattro minuti e mezzo, senza pause, che continua a fare accapponare la pelle. 

I treni per Reggio Calabria di Giovanna Marini

Storia del Sindacato in Italia: i libri

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente