“Rinascere”, il film tv tratto dall’omonimo libro di Manuel Bortuzzo

Presentato con successo qualche giorno prima della messa in onda, il film è stato ispirato dall’omonimo libro scritto da Manuel Bortuzzo, nuotatore di 22 anni originario di Trieste.

Vittima di una sparatoria nel 2019, a causa di un colpo di arma da fuoco alla schiena è costretto su una sedia a rotelle da ormai 2 anni.

Mi rende felice poter trasmettere speranza ai giovani: ovvero se vuoi, non devi mollare, puoi farcela se sono riuscito io può farcela chiunque

Manuel Bortuzzo

Rinascere, con la regia di Umberto Marino, prodotto da Moviheart e RaiFiction, ripercorrerà la traccia scritta dal libro del nuotatore, Rinascere. L’anno in cui ho ricominciato a vincere, pubblicato da Rizzoli nel 2019.

Manuel è interpretato da Giancarlo Commare, giovane attore già noto al pubblico per aver recitato in numerose fiction Rai e nella serie Skam Italia, di Netflix. Suo padre Franco è, invece, Alessio Boni.

Nel film c’è anche una presenza femminile importante, la fidanzata di Manuel che era al suo fianco il giorno dell’agguato. È interpretata da Gea Dall’Orto, mentre il mentore, il traumatologo Davide, è interpretato da David Coco. Non manca nemmeno la figura fondamentale dell’amico Alfonso, interpretato da Salvatore Nicolella, che vediamo spronare a reagire Manuel fin dal primo momento.

Rinascere. L'anno in cui ho ricominciato a vincere

2 febbraio 2019. Sono passate le due di notte, pochi secondi che segnano al tempo stesso una fine e un nuovo inizio: alla periferia di Roma, vittima di uno scambio di persona, Manuel Bortuzzo, promessa del nuoto in lizza per un posto alle Olimpiadi, viene colpito alla schiena da un proiettile. Le immagini le conosciamo tutti: il ragazzo si accascia a terra, la sua fidanzata, Martina, si china su di lui. Poi la corsa in ospedale

Il nuotatore ha già visto il film e si è emozionato molto. Pur sembrando una storia che non gli apparteneva, la vita sullo schermo era proprio la sua. Queste le sue prime impressioni, che hanno giudicato il film fedele a quello che Manuel è ed era.

Gli attori, Alessio Boni e Giancarlo Commare, si sono detti molto entusiasti di aver lavorato a questo film. Una delle motivazioni è stata la forza, la compostezza e il sorriso con cui Manuel ha affrontato la tragedia e la riabilitazione successiva.

E sopra ogni altra cosa la forza che ha dovuto trovare dentro di sé, gli insegnamenti che ha saputo riconoscere anche in questa vicenda, la determinazione dello sportivo e del ragazzo speciale che ha dimostrato di essere

Giancarlo Commare

 La storia di Manuel, che abbiamo visto in questi mesi al Grande Fratello VIP, ha fatto commuovere tutta l’Italia, ci auguriamo il film sappia fare la stessa cosa!

Le altre news

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente