La vignetta del giorno

Mi prepari un té?

Advertising, retargeting, impressions... il linguaggio della pubblicità online, sempre più pervasiva e mirata, fa leva su metafore militaresche ("retargeting", ad esempio, significa "ricalibrare il tiro", "mirare meglio") il cui bersaglio finale, ovviamente, siamo noi. In mezzo a tanto indiscriminato "sparare" messaggi assertivi e invadenti, che mostrano come qualcuno - appena al di là del banner - conosca a fondo le nostre più intime aspirazioni e sappia come arrivare a noi un istante prima che formuliamo un desiderio, mettendoci sotto al naso i prodotti che potranno soddisfare quel bisogno, può accadere che una "call to action" (La "chiamata all'azione" che ci esorta ad acquistare) venga presa troppo sul serio dalle nostre sovraccariche sinapsi.
E allora cosa succede? Bè, succede che anche la call to action più amorevole e familiare  -"amore, mi prepari un tè?" - rimanga senza risposta.

Le altre vignette

 

Tweet da Hogwarts

Quando non basta un tweet a metterci una pezza. Nemmeno se a forma di maialino

"È un uccello? È un aereo? ... no, è Twitter"

"Quando il sole tramonta, le ombre dei nani si allungano", recita un vecchio adagio citato nei momenti più bui

Britney Spears è libera

... Oops, I did it again! Finalmente Britney Spears potrà provare di nuovo l'ebbrezza di sbagliare da sola

Pubblicità su internet: conoscerla meglio, subirla meno

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente