La vignetta del giorno

Diario degli errori 

Sapreste riconoscere una novella di Boccaccio da una singola riga? Sareste disposti a scrivere sulle vostre braccia i calcoli necessari a risolvere un esercizio? 

Questo più o meno è stato lo scenario dell'ultimo concorso ordinario per docenti. Presentatisi in molti, dopo due anni di rimandi, i candidati non hanno avuto vita semplice. Certo, i concorsi sono così, sono fatti per i più bravi... Ma siamo veramente sicuri che questo fosse pensato così? 

Molte sono state le critiche toccate a questo concorso, dalle domande assurde a quelle sbagliate. Ebbene sì, avete letto bene. Sbagliate! Per questo è partito un appello per ricalcolare i punteggi delle prove di molte classi di concorso, contando gli errori. 

Erano due anni che si aspettava questo concorso e, di certo, nessuno si aspettava di dover studiare anche tutte le domande sbagliate... Comunque sia, in bocca al lupo a tutti quelli che hanno superato la prova scritta: siete pochi, ma fatevi valere! 

Le altre vignette

 

Blocco 181

Claudio Marinaccio ci parla di Blocco 181, la serie ideata e recitata da Salmo

Che caldo!

Irene Coletto ci parla di solstizio d'estate, caldo e... un momento ma l'altro giorno era primavera?

L'utilità dell'inutile

Guido Brualdi ci parla di storie e narrazioni. L'arte è veramente inutile o ci rende liberi?

Un buongiorno... horror

Con la vignetta di oggi, Marco Caselli torna a parlarci di proverbi. Quale sarà quello di questa settimana?

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente