Scelti per voi

Batman. Cavaliere maledetto di Jeph Loeb e Tim Sale

Avere nella propria libreria il volume di Batman - Il Cavaliere Maledetto firmato da Jeph Loeb e Tim Sale equivale alla possibilità di accedere alle atmosfere e suggestioni di Halloween non solo durante il 31 ottobre, ma ogni giorno dell’anno.

Questo volume raccoglie tre storie pubblicate da Loeb e Sale negli speciali di Halloween della serie Legends of the Dark Knight tra il 1993 e il 1995. Sono storie accomunate dall’atmosfera tetra di Halloween che ben si adatta alla cupa Gotham City. Tre storie che indagano nel profondo della psicologia di Bruce Wayne ricordandosi sempre, però, di dare al lettore anche sequenze di azioni avvincenti contro i grandi antagonisti di Batman.

Sono proprio i “cattivi” i personaggi più pittoreschi. I capelli di paglia dello Spaventapasseri, i deliri del Cappellaio Matto e il volto sfigurato del Pinguino permettono a Sale e Loeb di raccontare Halloween senza dover ricorrere a zombie o inventare nuovi mostri, perché il panorama di Gotham City offre già tutto il necessario.

Infatti, come scrive il compianto Archie Goodwin nell’introduzione che arricchisce questo volume del Cavaliere Maledetto, “c’è un trucco molto semplice per realizzare un’ottima storia di Halloween incentrata su Batman: deve prima di tutto essere un’ottima storia di Batman in generale.”

Batman. Cavaliere maledetto
Batman. Cavaliere maledetto Di Jeph Loeb;Tim Sale;

Tornano in una nuova edizione le storie che negli anni 90 fecero conoscere ai fan di Batman il talento di Jeph Loeb e Tim Sale. Halloween è una ricorrenza speciale, capace di evocare le nostre paure più profonde. E, quando questa festa misteriosa si unisce al mondo di Batman, le emozioni sono garantite. Cos'hanno in serbo lo Spaventapasseri e il Cappellaio Matto per Gotham City?

Jeph Loeb e Tim Sale utilizzano al massimo quello che nell’universo di Batman può creare paura e sconcerto, e oltre a questo riescono a inserire in ognuna delle tre storie le riflessioni tanto care al personaggio di Bruce Wayne riguardo al concetto di responsabilità, senza mai cadere nel banale, ma anzi, andando a colpire angolazioni del concetto talmente specifiche e vive da portare il lettore, nel suo piccolo, a riconoscersi nei dilemmi esistenziali del Cavaliere Oscuro.

In questa meravigliosa tavola possiamo notare come Loeb e Sale riescano a portare al lettore i dubbi di Bruce, attraverso didascalie brevi ma ficcanti, che aggiungono profondità alle lotte di Batman contro il crimine, senza mai rallentarne il ritmo.

Il Cavaliere Maledetto è un volume di storie potenti, scritte e disegnate in modo formidabile, che utilizza al meglio il potenziale narrativo di Gotham City, ma non solo. Ognuna delle tre storie, infatti, è arricchita da riferimenti che evidenziano la passione degli autori per la letteratura.

Se in Paure lo Spaventapasseri cita frasi prese da Il mago di Oz, in Follia il Cappellaio Matto ricrea addirittura uno dei momenti più famosi di Alice nel paese delle meraviglie, e per quanto riguarda Fantasmi è inconfondibile la struttura del Canto di Natale di Charles Dickens, in questo caso si tratta di una festività a dir poco diversa, dando il ruolo di fantasmi ad alcuni dei più acerrimi nemici di Batman.

Insomma, Batman - Il Cavaliere Maledetto raccoglie storie che non solo sono ottime storie di Batman in generale, come dice Archie Goodwin, ma anche molto di più.

Le recensioni della settimana

I libri di Jeph Loeb e Tim Sale

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente