Scelti per voi

Come tigri nella neve di Juhea Kim

La vita si può sopportare solo perché il tempo ti fa dimenticare. Ma vale la pena di essere vissuta perché l’amore, invece, ti fa ricordare

In questo sorprendente romanzo d’esordio, Juhea Kim intesse una vicenda complessa e ricca di sfaccettature come l’animo umano e la vita. Una storia che ci fa comprendere il significato dell’ inyeon, parola coreana che indica quel legame profondo, indissolubile e inspiegabile che lega le persone a prescindere da quello che accade loro, come una connessione invisibile governata dal fato.

Come tigri nella neve
Come tigri nella neve Di Juhea Kim;

Jade ha solo dieci anni quando la madre la vende a una casa di cortigiane. Un sacrificio dettato dalla povertà, che però Jade ben presto capisce essere un'occasione. Alla morte del padre, Jung-ho non ha altra scelta che lasciare il suo villaggio di cacciatori e tentare la sorte a Seul. Eppure gli basta posare una volta lo sguardo su Jade, per capire di voler diventare un uomo degno di lei. Comincia allora la sua scalata verso il successo, prima nel sottobosco della malavita, poi nel mondo ancora più insidioso e ambiguo della politica...

La storia è ambientata in Corea in un arco temporale che va dal 1917 al 1965, in gran parte, dunque, durante l’occupazione giapponese di cui leggiamo i soprusi, caratterizzati spesso da una ferocia spietata. Cinquant’anni di storia in cui questo piccolo Paese si trova al centro delle brame di tre potenze come USA, Cina e Russia oltre che alla mercé del Giappone. La lotta contro l’oppressione nipponica, così come gli anni devastanti della Seconda Guerra Mondiale e quelli caotici del dopoguerra con la divisione della Corea in due parti e le purghe dei seguaci del comunismo, fanno da sfondo alle vicende dei protagonisti.

I due personaggi principali, che nel loro rapporto ben rappresentano lo inyeon, sono Jade Ahn, venduta da bambina ad una casa di cortigiane d'alto bordo per sfamare il resto della famiglia che non rivedrà mai più, e Nam Jung-ho, orfano che vive per strada e cerca di sopravvivere come meglio gli è possibile. Le loro vite si incrociano casualmente da bambini e si mescolano a quelle di diversi altri personaggi che, a più riprese, fanno la loro comparsa nella storia. Li seguiamo per tutta la loro esistenza attraverso l’alternanza di diversi punti di vista: un mosaico composito di linee narrative che si intrecciano e in cui alla fine ogni tassello trova la sua collocazione e dà un senso al tutto.

Tutte le esistenze si sfioravano con tocchi leggeri come l’aria, lasciando impronte invisibili.

È una storia di amicizie che durano tutta la vita, di amori complicati, di tradimenti, sacrifici, atti di patriottismo e sogni infranti. Una patina di tristezza e malinconia sembra ricoprire ogni cosa, ma questo non fa che rendere più credibile la storia e farci emozionare nel profondo. Perché la vita è fatta di momenti di felicità, spesso intensa, rubati alla fatica dell’esistenza.

Come “tigri nella neve”, che lottano per la loro sopravvivenza contro gli elementi e la cieca presunzione degli uomini, così i protagonisti affrontano le loro esistenze sempre in lotta contro qualcosa o qualcuno, facendo del loro meglio per andare avanti e provare a essere felici. E ci mostrano quanto valga sempre la pena resistere, non arrendendosi davanti alle sfide, perché quegli attimi di felicità valgono ogni sforzo compiuto.

E io andrò avanti, continuando a resistere e a lasciar andare fin quando di me non resterà altro che mare

L'intreccio risulta coinvolgente, non scontato, per nulla appesantito dall'argomento politico che, al contrario, si presenta come uno dei punti di forza di questo romanzo. Juhea Kim riesce ad attirarci nelle vicende storiche di un paese lontano da noi e della cui storia poco sappiamo ma che, con la lettura di questo libro, possiamo imparare a conoscere meglio. E, visto il recente fenomeno del korean cool che ha invaso il nostro immaginario, risulta quanto mai attuale.

Le recensioni della settimana

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente