Scelti per voi

Il colpo che mancò il bersaglio Richard Osman

A volte le cose non si trovano nel posto che sembrerebbe il più ovvio

Nessuno penserebbe mai, per esempio, che la squadra giusta per occuparsi di vecchi casi di omicidi irrisolti sia in una casa di riposo in Gran Bretagna, dove si riunisce il Club dei delitti del giovedì. Richard Osman offre ai suoi lettori un nuovo episodio delle rocambolesche indagini di Elizabeth, Joyce, Ibrahim e Ron, il terzo di quella che dovrebbe essere una tetralogiatradotto in italiano da Roberta Corradin per SEM.

Nonostante vi sia continuità tra un romanzo e l’altro della serie, ognuno è leggibile separatamente. Ne Il colpo che mancò il bersaglio i quattro amici di Coopers Chase sono impegnati nell’obiettivo di scoprire chi abbia ucciso la giornalista Bethany Waites, misteriosamente scomparsa circa dieci anni prima mentre faceva ricerche su un caso di frode. Parallelamente, Elizabeth rimane coinvolta nei progetti di un uomo pericoloso, il Vichingo, e ha poco tempo a disposizione per decidere come agire e salvare una conoscenza del passato.

Il colpo che mancò il bersaglio

È un giovedì come tanti, uno di quelli in cui tutto sembra svolgersi all'insegna della normalità. Tranne che, per il Club dei delitti del giovedì, i guai sono sempre in agguato.

Lo scrittore inglese ha uno stile ricco di humor e una sensibilità particolare per dialoghi ben ritmati e scene a tratti surreali. I protagonisti, oltre a essere caratterizzati in modo convincente, sono una vera e propria forza della natura, capace di travolgere chiunque tenti di intralciarli con piani creativi e spesso esilaranti: Elizabeth, la ex spia, è la più concreta e schietta; Joyce dà l’impressione di essere la meno equipaggiata per la loro vocazione, invece dimostra di possedere grinta e tenacia; Ibrahim, lo psichiatra, è la voce della ragionevolezza; Ron, il sindacalista, è una testa calda con grande spirito d’osservazione. Attorno a loro si affollano personaggi irresistibili, da Bogdan e gli agenti Donna e Chris, abituati a trovarsi invischiati nelle bizzarrie del Club, agli alleati più inaspettati.

Vi conosco tutti da poco. Però in questa stanza, ognuno a suo modo, siete tutti completamente fuori di testa

L’intreccio, in cui si alternano la terza persona e la prima del diario di Joyce, stupisce fino alla fine non tanto per lo scioglimento della matassa di relazioni e crimini su cui i quattro indagano, quanto per la capacità di amalgamare elementi da romanzo poliziesco e commedia, tra gente anziana che impara a padroneggiare i social e antagonisti riluttanti, in certi casi costretti dalle circostanze a improvvisarsi loro stessi detective.

Tutto può ribaltarsi in un istante e stravolgere ogni ipotesi, spostando la direzione delle ricerche là dove nessuno immaginerebbe. Ciò che rimane costante, invece, è il gusto per i momenti conviviali, la forza del legame tra i membri del Club e i loro affetti, la coscienza del ruolo centrale dell’amicizia nelle loro vite. Questo permette loro di affrontare con una buona dose di spensieratezza le situazioni più spinose.

Davvero, non ha altra scelta. Brinda. Alle occasioni della vita

Le recensioni della settimana

Conosci l'autore

Richard Osman è un presentatore televisivo, regista, produttore, e autore inglese. Dopo aver studiato sociologia politica al Trinity College di Cambridge, ha iniziato le sue prime esperienze lavorative collaborando con BBC Radio Sussex. In seguito, è entrato a far parte del mondo della televisione, presentando diversi quiz in Gran Bretagna e creando il programma Pointless. La sua carriera di successo l’ha portato inoltre a diventare direttore creativo di Endemol UK, dove ha prodotto show prestigiosi.Nel 2020 debutta come scrittore con Il club dei delitti del giovedì (SEM, 2020) che lo lancia in breve tempo ai vertici delle classifiche inglesi e i cui diritti sono stati acquistati da Steven Spielberg per un adattamento cinematografico. Al primo romanzo sono seguiti, L' uomo che morì due volte (SEM, 2021) e Il colpo che mancò il bersaglio (SEM, 2022).Fonte immagine: copertina libro Richard Osman's House of Games (Ebury Publishing, 2020)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente