Scelti per voi

La luce che è in noi di Michelle Obama

Quanto è difficile trovare la propria strada quando l’instabilità e l’insicurezza hanno il sopravvento, quando si è diversi?

Credo che ognuno di noi abbia dentro di sé una certa luce, qualcosa di assolutamente unico e individuale, una fiammella che vale la pena proteggere… Quando la nostra luce brilla, diventiamo più coraggiosi. E se riconosci la tua luce, riconosci davvero te stesso e la tua storia

Michelle Obama non riesce più a fare a meno dei suoi ferri da maglia.

È un gesto corporeo, fisico, che lascia libera la mente e le richiede solo un meccanico intreccio dei fili.

Se glielo avessero detto dieci anni fa non ci avrebbe mai creduto: lei, una donna la cui forza è sempre stata la mente, con una quotidianità frenetica, dove pianificare, organizzare ed economizzare è la regola, che adesso non può rinunciare a un gesto così piccolo.

La luce che è in noi
La luce che è in noi Di Michelle Obama;

Nell'appassionante seguito di Becoming, il bestseller acclamato dalla critica e al vertice delle classifiche di vendita di tutto il mondo, l'ex first lady Michelle Obama condivide la sua esperienza e le strategie più efficaci per conservare speranza ed equilibrio anche nelle grandi incertezze dei nostri giorni.

La sua spinta interiore l’ha sempre portata a voler cambiare ciò che la circonda, a superare sé stessa, a gestire questioni di enorme rilevanza sociale e politica per il mondo intero.

Ma nel 2020 - quando il mondo è cambiato, fermandosi di colpo, sradicando le nostre certezze e distruggendo gli equilibri di tutti noi - l’immobilità l’ha portata dubitare, di sé e di tutto quello che poteva e doveva fare. Ha smarrito, per un istante, la propria scintilla, la propria luce. E l’unico modo per riaccenderla e tenerla viva è stata accostare all’enormità della pandemia globale, un gesto piccolo e, in un certo senso, fine a sé stesso, come il lavoro a maglia.

Perché immergersi in un progetto che può essere portato a termine indipendentemente dalle condizioni del mondo intero, indipendentemente dallo stato della tua salute mentale o dai pensieri che possono occuparla, è qualcosa che ti salva, che può impedirti di smarrire la tua luce, proteggendola.

Sono giunta alla conclusione che a volte le cose grandi diventano più facili da gestire se ci si mette accanto qualcosa di piccolo

Oggi Michelle Obama non ha più segreti per i suoi lettori. Torna tra gli scaffali delle librerie per costruire un dialogo su quelle basi di fiducia che ha gettato mettendosi a nudo nel suo primo libro, Becoming. Parla sempre con onestà e schiettezza, ma senza mai perdere quella dolcezza e genuinità che la contraddistinguono, sempre in prima linea per aiutare gli altri.

Perché non è affatto semplice trovare la propria strada in un mondo pieno di ostacoli che gli altri non vedono o non sono in grado di vedere, ma spesso, abbandonarsi a qualcosa di piccolo, concedersi di fuggire dalle difficoltà, dalle paure, dalle preoccupazioni, è proprio ciò che ti permette di affrontarle.

In La luce che è in noi racconta del processo che consente di trovare la forza e la luce che sono dentro di noi, delle nostre relazioni con gli altri e della nostra concezione di ciò che chiamiamo casa. Una riflessione su come conoscere a fondo, proteggere e rafforzare al meglio la nostra luce, specialmente nei periodi difficili.

E perdonatevi per esservi tirati fuori per un momento dalla tempesta

Le recensioni della settimana

Conosci l'autrice

Michelle Robinson Obama è stata la first lady degli Stati Uniti dal 2009 al 2017. Laureatasi alle università di Princeton e Harvard, inizia la sua carriera da avvocato a Chicago nello studio Sidley & Austin, dove incontra il futuro marito Barack Obama. Sempre a Chicago ha lavorato in seguito per gli uffici del sindaco, l’università e l’ospedale della stessa istituzione. Ha inoltre fondato la sezione locale di Public Allies, un’organizzazione per la formazione dei giovani alla carriera nei settori pubblico e non profit.Michelle e Barack vivono attualmente a Washington e hanno due figlie, Malia e Sasha.In Italia sono state pubblicate alcune sue biografie, ma anche libri firmati da lei: Yes, we can. Yes, we did. Discorsi di commiato scritto con il marito Barack (edito da La Nave di Teseo nel 2017) e Becoming. La mia storia (edizioni Garzanti 2018).

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente