La vignetta del giorno

Mandria di gnu

Non sappiamo mai quando potremmo essere investiti da una mandria di gnu. Vero, Meal? 

Attraverso un'immagine che riporta alla mente traumi infantili, Marco oggi riflette sui limiti e il loro superamento.
Guardando "Il Re leone", tutti abbiamo pianto davanti alla morte di Mufasa... forse persino gli gnu che l'hanno travolto!
E se è vero che Mufasa non si aspettava di cadere da una rupe ed essere schiacciato, è altrettanto vero che nemmeno loro si aspettavano di trovarselo in mezzo alle zampe. 

La storia che abbiamo sempre conosciuto, senza questa morte, non ci sarebbe stata.
Pumba, Timon, Rafiki. Non avremmo conosciuto nessuno di loro se non fosse intervenuta quella mandria di gnu. 

Questo per dire che è vero che superare un limite può spaventare, portando con sé conseguenze che mai avremmo voluto vivere.
Superare un limite, però, può anche far crescere e conoscere strade di vita che mai avremmo potuto sperimentare. 

E allora, preferite vedere il superamento della linea gialla tolstojanamente parlando o preferite farlo ballando Hakuna Matata?
Senza pensieri...

Le altre vignette

 

Nei panni degli altri

Con la vignetta di oggi, Irene Coletto ci parla di vintage e vestiti usati. L'usato svuota solo gli armadi?

(Niente) più mezze stagioni

Claudio Marinaccio riflette sulle mezze stagioni: siamo ancora alla ricerca di autunno e primavera?

Due parole

Guido Brualdi ci parla di Russia, censura e repressione. Quante parole bastano, oggi, per farsi arrestare?

Siamo tutti un po' cantanti...no

Marco Caselli ci parla di sogni e realtà: siamo tutti cantanti o dobbiamo rassegnarci a un mondo stonato?

Lasciatevi travolgere

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente