La redazione segnala

Amazônia di Sebastião Salgado alla Fabbrica del Vapore a Milano

© Indiana yawanawa. Sebastiao Salgado/Contrasto

© Indiana yawanawa. Sebastiao Salgado/Contrasto

Dal 12 maggio al 19 novembre 2023, alla Fabbrica del Vapore di Milano, si terrà la mostra fotografica Amazônia di Sebastião Salgado, a cura di Lélia Wanick Salgado, sua compagna di vita e collega. Un’esperienza immersiva e totale che immergerà i visitatori in un’atmosfera unica e selvaggia, circondato non solo dalle fotografie eccezionali di Salgado, ma anche dagli effetti sonori di Jean-Michel Jarre, che ha contribuito a costruire il percorso.

«Il mio desiderio, con tutto il cuore, con tutta la mia energia, con tutta la passione che possiedo, è che tra cinquant’anni questa mostra non assomigli a una testimonianza di un mondo perduto», dice Salgado. «L’Amazzonia deve continuare a vivere e avere sempre nel suo cuore i suoi abitanti indigeni». Una mostra che diventa, nei suoi paesaggi labirintici, tra i fiumi cristallini e le popolazioni delle foreste, un invito ad agire, a non lasciare che le cose restino come sono, perché, altrimenti, quelle fotografie diventeranno ritratto sbiadito di qualcosa che non esiste più.

© Sebastião Salgado. Amazônia

Si contano oltre 200 fotografie e i temi sono due, per quanto complementari. Da un lato, il paesaggio, suggestivo e magnifico, che conosciamo attraverso altre testimonianze, ma che con Salgado acquista nuova potenza. Dall’altro, le persone, i modi di vivere antichi, a contatto con il mondo che circonda, distanti perché nel cuore di un luogo diverso, la foresta, che per noi è inaccessibile. Sono, inoltre, parte integrante dell’esposizione due sale di proiezione, che mostrano il paesaggio boschivo e trasmettono il poema sinfonico Erosão, opera del compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos, e i ritratti di uomini e donne che abitano la foresta con un sottofondo di Rodolfo Stroeter.

«Disegnando Amazônia – dice Lélia Wanick Salgado – ho voluto creare un ambiente in cui il visitatore si sentisse all’interno della foresta, integrato con la sua esuberante vegetazione e con la vita quotidiana delle popolazioni indigene. La mia idea era quella di presentare queste immagini, accompagnate da testi pertinenti, in modo da sottolineare la bellezza di questa natura e dei suoi abitanti, nonché la sua dimensione ecologica e umana, tutti elementi che oggi sono così minacciati e che è fondamentale proteggere e preservare».

Informazioni utili sulla mostra
12 maggio 202319 novembre 2023
https://salgadoamazonia.it/
Aperta tutti i giorni dal 12 maggio al 15 luglio 2023 e dal 1°settembre al 19 novembre 2023: lunedì, martedì, mercoledì dalle 10 alle 20; giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 22
Dal 16 luglio 2023 al 31 agosto 2023, da martedì a domenica dalle 12 alle 22. Chiuso il lunedì

I libri fotografici di Sebastião Salgado

Exodus

Di Sebastião SalgadoLélia Wanick Salgado | Taschen, 2017

Altre americhe. Ediz. illustrata

Di Sebastião Salgado | Contrasto, 2022

Sebastião Salgado

Di Sebastião Salgado | Contrasto, 2004

Dalla mia terra alla terra. Ediz. illustrata

Di Sebastião SalgadoIsabelle Francq | Contrasto, 2021

Ti potrebbero interessare

La posta della redazione

La posta della redazione

Hai domande, dubbi, proposte? Vuoi uno spiegone?
Scrivi alla redazione!

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente