Consiglio d'autore

Francesco Filippi consiglia la saga di Harry Potter 

Francesco Filippi si definisce un integralista, ma, sulla nostra poltrona, noi vediamo un sognatore.

È molto duro fare a tutti voi questa confessione. Il libro, anzi la serie di libri, che vi consiglio di leggere, è la saga di Harry Potter. Sono arrivato molto tardi, ai 40 anni, ad affrontare un libro nato quando ero un ragazzino e che mai ho voluto avvicinare fino ad oggi. Lo confesso: è una gran bella saga, ma non ditelo in giro

Francesco Filippi

Non capiamo proprio perché mai, invece, non dovremmo annunciarlo a gran voce!

Harry Potter. La serie completa. Ediz. Castello di Hogwarts

Il cofanetto della saga di Harry Potter che ha conquistato il cuore dei lettori con le illustrazioni di Kazu Kibuishi. Le coste dei romanzi all'interno del cofanetto formano il castello di Hogwarts!

La saga di Harry Potter non ha bisogno di presentazioni: sette romanzi fantasy scritti da J.K. Rowling, pubblicati nel 1997 dalla Bloomsbury ed editi in Italia da Salani, che hanno regalato all’autrice una notorietà a livello mondiale.
«Su di lui si scriveranno volumi, tutti i bambini del mondo conosceranno il suo nome!» diceva la professoressa McGranitt nel primo volume. Mai previsione fu più azzeccata, una volta riversatasi nel mondo reale: ad oggi, la magia di Harry Potter è entrata nelle case di milioni di persone, facendo sognare non solo i bambini ma anche tanti adulti.

Filippi sarà pur arrivato “tardi”, come dice lui, ma se a 40 anni ha finito col soccombere alle avvincenti storie del maghetto occhialuto, un motivo ci sarà, e noi abbiamo provato ad esaminarlo nel nostro approfondimento sui 25 anni dall’inizio della saga. Vi invitiamo a leggerlo per scoprire più nel dettaglio il segreto di un successo così inesauribile.

Per i pochi che ancora non lo sanno (fortunati voi, avete ancora tempo per lasciarvi stupire ed emozionare!) la saga ruota attorno alle avventure del giovane mago Harry Potter e dei suoi due migliori amici: Ron Weasley e Hermione Granger, tutti e tre studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
Sette i libri come sette sono gli anni (dagli 11 ai 17, traguardo della maggiore età nel mondo magico) in cui il trio vive la propria adolescenza tra lezioni di magia, conflitti scolastici, primi amori e sfide sportive (mai sentita nominare la parola Quidditch?), mentre il malvagio mago oscuro Lord Voldemort ne minaccia l’incolumità, intenzionato a conquistare l’immortalità e a dominare sul mondo magico e non, definito “babbano”.

Il primo magico incontro tra lettore e protagonista avviene in Harry Potter e la pietra filosofale: un orfano di undici anni che vive con gli antipatici zii e il cugino bullo, ignaro del mondo al quale appartiene per nascita. I suoi genitori, entrambi maghi, sono morti quando aveva un anno, uccisi da Lord Voldemort, che da quel momento sembra semplicemente sparito. Così non sarà, ed Harry lo scoprirà a proprie spese una volta catapultato nell’incredibile mondo della magia.
Le sue vicende continuano in Harry Potter e la camera dei segreti, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Harry Potter e il calice di fuoco, Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Harry Potter e il principe mezzosangue e Harry Potter e i Doni della Morte.

Possiamo dire con certezza, però, che la storia non termina con l’ultimo capitolo.

Non possiamo rivelarvi se Lord Voldemort raggiungerà la tanto agognata immortalità oppure no, ma – spoiler alert! – la storia di Harry Potter ci è riuscita. Eccome, se ci è riuscita!

L’eco mediatica e culturale continua a risuonare: fandom, blog, forum, fan fiction, fan art, videogiochi, parchi a tema, spettacoli teatrali, per non parlare del merchandising scaturito dagli otto film – prodotti dalla Warner Bros. – che hanno definitivamente consacrato l'universo di Hogwarts fra le grandi narrazioni popolari del nuovo millennio.
Il volto del maghetto è diventato quello di Daniel Radcliffe, affiancato da Emma Watson (Hermione) e Rupert Grint (Ron), che gli affezionati hanno visto crescere anno dopo anno, film dopo film, i quali hanno rappresentato la serie cinematografica più remunerativa della storia del cinema, con sette miliardi di dollari di incasso.
Quindici anni dopo l’uscita del primo film, il mondo della magia torna con una serie spin-off nonché prequel, costituita da: Animali fantastici e dove trovarli (2016), Animali fantastici - I crimini di Grindelwald (2018) e Animali fantastici - I segreti di Silente (2022). All’appello mancano ancora due film, attualmente in produzione.

Insomma, che lo vogliate o no, Harry Potter è parte integrante del panorama culturale mondiale, ma secondo noi non è questo il motivo principale per cui bisogna leggerlo.

Filippi sembra aver tratto insegnamento dalla sua iniziale resistenza all'immersione in questo mondo, dicendo che «mai e poi mai, nella vita, le nostre passioni ci devono chiudere la porta all’esplorazione», e noi ci uniamo a lui. Perché se c’è una cosa che la saga di Harry Potter ha insegnato al mondo intero, è che non si è mai troppo grandi, mai troppo diversi, mai troppo “integralisti”, per varcare la soglia di Hogwarts, lasciarsi smistare dal Cappello Parlante e combattere contro le ingiustizie al fianco di amici leali.

Basta solo impugnare una bacchetta.

Altri consigli d'autore

Conosci l'autrice

J. K. (Joanne Kathleen) Rowling scrive storie da quando era bambina, e ha sempre desiderato diventare scrittrice. L’ispirazione per Harry Potter le venne anni fa su un treno da Manchester a Londra: arrivata alla stazione di King’s Cross, quasi tutti i personaggi avevano già acquistato carattere. Durante gli anni successivi cominciò a delineare la trama di ogni libro e a scrivere il primo della serie, Harry Potter e la Pietra Filosofale, pubblicato da Bloomsbury nel 1997 e da Salani nel 1998. J. K. Rowling ha scritto anche Il Quidditch attraverso i secoli e Gli animali fantastici: dove trovarli, due libri della biblioteca di Harry Potter, in favore dell’associazione inglese senza fini di lucro Comic Relief. Le avventure di Harry Potter hanno segnato una svolta nella letteratura per ragazzi, sono da anni in testa a tutte le classifiche dei bestseller internazionali e hanno ricevuto infiniti premi letterari. La serie è entrata nel Guinness dei primati come più grande fenomeno editoriale di tutti i tempi.Grande successo ha avuto anche il suo primo romanzo per adulti: Il seggio vacante, edito da Salani nel 2012.Sempre per le edizioni Salani dal 2013 in libreria anche la nuova serie (per adulti e firmata con lo pseudonimo Robert Galbraith) con protagonista l'investigatore privato Cormoran Strike. Il primo titolo è Il richiamo del cuculo.Nel 2016 è uscito Harry Potter e la maledizione dell'erede, uno spettacolo teatrale di Jack Thorne su soggetto di J. K. Rowling, con il contributo di John Tiffany. Il copione dell'opera, ambientata diciannove anni dopo il settimo libro, è stato pubblicato da editori di tutto il mondo, riscuotendo un enorme successo di pubblico. Nel 2017 Salani pubblica Buona vita a tutti, che riporta il discorso che l'autrice ha tenuto per la cerimonia di laurea ad Harvard. Nel 2020 esce per Salani L' Ickabog una favola scritta dall’autrice oltre dieci anni fa per i suoi figli,illustrata con i disegni di 34 piccoli fan italiani, mentre nel 2021 viene pubblicata la favola natalizia Il Maialino di Natale (Salani).Photography Debra Hurford Brown © J.K. Rowling

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente