Il sismografo

Letteratura erotica

Almudena Grandes balzò sulla ribalta letteraria per Le età di Lulù, un romanzo che vinse nel 1989 il premio di narrativa erotica La Sonrisa Vertical (Il sorriso verticale, l'allusione è evidente), trampolino per un successo internazionale amplificato dall'omonimo film di Bigas Luna. La Grandes ci ha lasciato lo scorso novembre, a 61 anni; il premio, promosso dalla casa editrice letteraria Tusquets fu sospeso nel 2004, per la scarsa qualità letteraria delle opere in concorso e perché la narrativa erotica si era allargata ad altri generi; insomma, non esisteva più o, almeno, non in quella forma. A trent'anni di distanza, anche grazie all'e-commerce, al libro elettronico e al self publishing, la narrativa erotica è stata assorbita da altri generi: dal romance soprattutto, e in parte dal fantasy e dall'horror. E naviga col vento in poppa, ma su tutt'altre rotte.

Il punto di svolta più recente è stata la trilogia erotic-romance delle Cinquanta sfumature, di E.L. James, che esordì una decina di anni fa, ed è oggi, tradotta in 52 lingue e con quasi 200 milioni di volumi venduti, è la seconda serie di maggior successo sui mercati globali, alle spalle di Harry Potter. Nonostante la scarsa qualità letteraria, il successo della James, e dei vari erotic-romance che uscirono nel solco, non solo ha tracciato le nuove coordinate di un genere ma ha anche creato un pubblico, che a giudicare dai milioni e milioni di followers degli account di queste scrittrici, è ben più ampio di quanto possiamo immaginare.

Di questo pubblico si interessa per la prima volta «Chi legge i romanzi erotici contemporanei e perché?» il primo studio empirico sull'argomento, pubblicato quest'anno da Nature, sulla base di un'inchiesta condotta in Germania con metodo e rigore, proprio su questo lettorato. Quindi, chi si dedica ai romanzi erotici? Donne in grandissima maggioranza (94%); eterosessuali (85%), forti lettrici, oltre la metà con un'educazione superiore, un lavoro, una relazione stabile e perlopiù comprese tra i 21 e i 40 anni d'età. A loro è stato chiesto prima di tutto di definire cosa sia un romanzo erotico a partire dai titoli che consideravano esemplari della categoria. Cinquanta sfumature sono il punto di riferimento indiscusso, seguito a molte lunghezze dai cinque episodi della serie The Crossfire di Sylvia Day (Mondadori) e dalla serie After di Anna Todd (Sperling & Kupfer). Classici come Lolita, Histoire d'O o il più recente Un gioco e un passatempo di James Salter sono a malapena citati, a conferma che per letteratura erotica si intendono solo ed esclusivamente i bestseller contemporanei ben identificabili. Tutto ciò che di erotico passa nella letteratura più alta viene completamente ignorato.   

Questo pubblico di forti lettrici, guidate dalla serialità o dal nome dell'autrice, legge anche altro, ma a questo genere assegna un ruolo emancipatorio per la donna; infatti si informa e ne parla a voce, e sui social. Le lettrici sono consapevoli che spesso il livello letterario è scadente. Ma lo si tollera con limiti abbastanza ampi perché i valori che concorrono a formare il "positive excitement", che è considerata la qualità più cercata, sono storie che vadano oltre tabù e cliché morali, con presenze maschili, e capaci di descrivere il lato nascosto dei personaggi. Il sesso esplicito segue subito dopo nella scala di valori, ma precede la componente romantica sentimentale, che è considerata comunque necessaria. Fra gli altri consumi culturali di queste lettrici, prevalgono i film blockbuster e le serie tv.

Ma perché si legge questo genere di fiction? Soprattutto perché le lettrici sono incuriosite da nuove pratiche sessuali, o da modi diversi di condurre una relazione sentimentale che possano essere sperimentate nella vita di coppia; la lettura per svago e per relax arriva solo in seconda battuta. Siamo quindi in territori molto distanti dalla pornografia e a volte in un'area mentalmente contigua al self-help, ed è proprio questo che, forse, spiega il crescente successo di questo genere letterario presso un pubblico quasi esclusivamente femminile ed eterosessuale. La qualità letteraria è quella che è, ma non sembra essere questo il punto: per quanto semplificato, è pur sempre un uso delle storie che può essere riversato nella vita reale. Ovvero quello che fa la letteratura, alta o bassa che sia.

Gli altri approfondimento del sismografo

Libri di letteratura erotica

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente