Quello che i librai non dicono

Vent'anni dopo (o quasi)

Illustrazione di Gaetano Di Riso, 2021

Illustrazione di Gaetano Di Riso, 2021

In Stazione Centrale, a Milano, ci sono alcuni spazi della libreria a cui teniamo molto, quelli in cui possiamo proporre titoli e autori che secondo noi meritano di essere messi in evidenza, solitamente di piccole case editrici indipendenti, che pubblicano libri di grande qualità, spesso associati ad una veste grafica originale, che magari faticano maggiormente a farsi conoscere non avendo alle spalle costose operazioni di marketing o nomi già affermati; proprio per questo riteniamo che compito di una libreria sia anche quello di far scoprire al grande pubblico queste realtà interessanti e meno note attraverso consigli e proposte.

Uno di questi spazi è quello delle "QualiNovità", angolo molto amato dai frequentatori più abituali della Feltrinelli, in cui proponiamo titoli con quelle caratteristiche. Qualche mese fa era esposto il titolo di Nicoletta Vallorani, Eva (Zona 42), ed è stato notato da un amico dell'autrice, docente di Letteratura inglese e angloamericana all'Università degli Studi di Milano, scrittrice di fantascienza e noir. Tramite lui ci siamo accordati per un firmacopie in Centrale. Quando è passata, ho espresso alla Vallorani il sospetto che ci fossimo conosciuti anni prima presso la Libreria del Castello, bellissimo bookshop situato all'interno del Castello Sforzesco di Milano, attivo dal 2002 al 2007, dove ho iniziato la mia avventura di libraio. Lei ha confermato, ricordandosi anche dell'occasione, episodio che io avevo scordato: la presentazione, assieme al comune amico collega e libraio Alberto Battaglia e al Prof. Elio Franzini (oggi rettore alla Statale di Milano), della prima edizione proprio di Eva, uscito per Einaudi Stile Libero nel 2002! E quindi, quasi vent'anni dopo, ci siamo ritrovati per parlare della nuova edizione di questo romanzo ambientato nel 2023 a Milano, città-mondo malata ma sempre resistente, prequel del fortunato Avrai i miei occhi (Zona 42). Tutto torna, niente si distrugge, tutto si trasforma.

Altre leggende librarie

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente