Diario di bordo

Dovremmo parlare di più delle alici di Bagheria

Martedì 9 novembre 

Questa è una brutta storia, che mi ha costernato.
Tramite un “amico di Facebook” che ha postato un articolo della “Voce di Bagheria” ho appreso che, nella città siciliana, la guardia costiera ha sequestrato cinque tonnellate di alici, pronte per essere inscatolate e vendute nei supermercati della Sicilia occidentale.
Le alici provenivano da una generica “Africa”, non dal Mediterraneo; non avevano certificazione veterinaria. Insomma, erano una truffa per noi consumatori che amiamo le alici siciliane, che amiamo Bagheria, la città di Renato Guttuso, di Dacia Maraini, di Peppino Tornatore e ci fidiamo dei loro vasetti di alici. Il giornale diceva che il sequestro delle alici era avvenuto in “due stabilimenti” della città, ma non diceva quali.
Ma i bagheresi sanno che quegli stabilimenti sono l’eccellenza della loro città, da sempre.

Nelle stesse ore venivamo a sapere che, anche con atti di grande solidarietà, 800 migranti raccolti in mare dalla ONG tedesca Sea Eye erano riusciti ad attraccare al porto di Trapani. Tra di loro c’erano 200 minorenni; tutto quel carico umano veniva dalla Libia.
Beh, abbiamo pensato: in un modo o nell’altro l’Italia sarà ospitale con loro, per fortuna sono finiti i tempi dei porti chiusi.

Mi ha stupito che il sequestro delle alici sia avvenuto addirittura dentro gli stabilimenti.
Dunque, le navi che portavano il pesce illegale erano regolarmente attraccate. E mi ha stupito che, annunciando l’operazione di Bagheria, la guardia costiera abbia anche annunciato altri colossali sequestri di gamberi, scampi, prelibatezze risultate potenzialmente infette e “immangiabili”.

Francamente, non so che cosa pensare. C’è una moria di pesce nel Mediterraneo che costringe la nostra industria ittica ad approvvigionarsi altrove? O forse è solo perché le alici africane costano meno?

O forse è semplicemente che il Mediterraneo, come lo intendevamo, non esiste più

Viaggio a Bagheria, la «porta del vento»

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente