Scelti per voi

Kaiju No. 8 di Naoya Matsumoto

A che età bisogna rinunciare ai propri sogni? Nel momento in cui Kafka Hibino – protagonista di Kaiju no 8 – viene posseduto da un essere sconosciuto che gli dona poteri sovrannaturali, la risposta diventa incerta e la rassegnazione si trasforma in speranza.

Che ci faccio da questa parte dello schermo? Aaah! Non devo pensarci! In fondo ho una bella casa e mangio quello che mi piace… Dovrebbe bastarmi, no?

I kaiju, esseri giganteschi di origine sconosciuta, sono ormai diventati una pericolosa minaccia per tutto il mondo e il Giappone, per qualche ragione, è il Paese maggiormente colpito. Per questo stesso motivo è stato istituito un corpo di difesa specializzato nell’eliminazione dei kaiju. E no, Kafka Hibino non ne fa parte. Nonostante da piccolo condividesse lo stesso sogno di Mina Ashiro – comandante nelle forze di difesa, nonché amica d’infanzia del protagonista – Hibino, ormai trentaduenne, fa parte di una delle numerose aziende specializzate nell’eliminazione dei resti di kaiju.
Ormai è rassegnato, finché non incontra Leno Ichikawa, un giovane che a differenza di Kafka non ha ancora abbandonato le proprie aspirazioni e che, dopo essere stato salvato dal protagonista, lo informa dei nuovi criteri di selezione del corpo di difesa: nonostante i suoi 32 anni Kafka Hibino può perseguire il proprio sogno!
Ma la situazione si complica quando un misterioso kaiju entra nel corpo del protagonista, trasformandolo in un essere dalle sembianze umane ma con una forza straordinaria: il Kaiju no 8.

Kaiju No. 8. Limited edition. Con Materiale a stampa miscellaneo. Vol. 1

In Giappone il tasso di comparsa di kaiju è tra i più alti al mondo, tanto che enormi creature portatrici di distruzione lo invadono quasi quotidianamente. Kafka Hibino, che ora lavora per un'impresa specializzata nello smaltimento delle carcasse dei kaiju, un tempo aspirava a diventare un soldato delle Forze di Difesa, le unità speciali incaricate di sopprimere i mostri e difendere il Paese. Un giorno, però, un misterioso organismo si introduce nel corpo di Kafka, trasformandolo in quello che le Forze di Difesa battezzeranno col nome in codice di "Kaiju No.8"... Ha inizio la saga dell'uomo che divenne un kaiju!

Crescendo anche tu capirai… Io non getterò la spugna…e continuerò a non capire fino alla morte. Mi rifiuto di capire una cosa del genere…

Kaiju No. 8 è un manga che parla di sogni infranti, del sentirsi fuori luogo e di rassegnazione. Ma delinea anche il loro opposto: la capacità di perseguire i propri sogni, la trasformazione delle proprie differenze in punti di forza e, soprattutto, di lotta. E di lotta ce n’è tanta. Perché Kaiju No. 8 parla di tutto questo, ma in particolar modo di un uomo che si riscopre capace di combattere, sia metaforicamente sia letteralmente. Il corpo di Kafka Hibino diventa infatti una macchina perfetta per combattere le creature che assediano il Giappone.

E lo stile del disegno è pulito e preciso, capace di concedersi dinamismo e grinta senza sfociare nel pacchiano. Un tratto di china che esalta la solitudine del protagonista – personaggio continuamente messo a dura prova e impossibile da non amare – e che non rinuncia a un immaginario pop da cui hanno origine creature concrete e minacciose.

"Tanto per essere sicuro…sei davvero il mio senpai?" "Ormai non lo so più neanch’io!"

Naoya Matsumoto ci regala un manga leggero e appassionante, dai toni epici e dai personaggi variegati e con cui è facile entrare in sintonia. È impossibile non ridere delle disavventure di Kafka Hibino e Leno Ichikawa, con cui costituisce una coppia comica irresistibile. Matsumoto, infatti, ricostruisce molti dei topoi dello shonen classico andando contemporaneamente a esplorare un genere che in occidente non è mai riuscito a trovare un terreno fertile quanto quello giapponese, ovvero i mostri giganti, ma mantiene crescente il pathos e imprevedibile l’azione.

È un manga adatto a chi conosce il genere, ma anche a chi non ci si è mai affacciato; a chi cerca qualcosa di leggero ma con temi umani; e a chi piace vedere combattimenti epici e scontri avvincenti.

Questa roba…questa roba non va assolutamente usata contro le persone, eh?

Le recensioni della settimana

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente