La redazione segnala

Torna Trame, il Festival dei libri sulle mafie 

Trame è innanzitutto un’idea, un’idea di Calabria e d'Italia. Fondata su valori non negoziabili: il rispetto della dignità di ogni essere umano, la memoria di chi ha lottato per farci vivere in un paese migliore, la difesa dei diritti tutelati dalla Costituzione dall’arroganza dei poteri criminali. In sintesi: l’antimafia come pratica quotidiana, fatta di azioni concrete, laboratorio permanente di idee, spazio di confronto culturale. Convinti che il confronto sia un moltiplicatore di conoscenza e arricchimento collettivo.

Giovanni Tizian - Direttore artistico del Festival

Torna “Trame”, il Festival dei libri sulle mafie, e lo fa con un ricco programma di eventi, incontri, dibattiti, spettacoli, proiezioni di film e documentari. Non mancheranno reading e presentazioni di opere letterarie.

Partirà, quindi, il 22 giugno l’undicesima edizione del Festival che ha raggiunto un rilievo nazionale e che cade quest’anno nel trentennale degli attentati di Palermo (per approfondire leggete il nostro articolo qui). “Novantadue – L’Italia di oggi trent’anni dopo le stragi di mafia", il titolo di questa edizione, promossa dalla Fondazione Trame e dall’Associazione Antiracket Lamezia Onlus.

Tanti gli ospiti che vivranno il Festival: i magistrati Pietro Grasso e Ilda Boccassini, intellettuali e giornalisti come Roberto Saviano, Giovanni Bianconi e lo scrittore Stefano Massini.

L’undicesima edizione, però, non si limiterà unicamente ai libri, ma spazierà tra cinema, musei, musica e fotografia, con un particolare omaggio a Letizia Battaglia.

La Rete Mani Libere Associazioni Antiracket Calabria porterà testimonianze di chi ha denunciato la ‘ndrangheta, ricordando le vittime innocenti e la riapertura del caso della strage dei netturbini.

L'edizione di quest'anno ritornerà a numeri che le restrizioni da Covid hanno limitato e tutto lo staff si augura che questo possa facilitare la partecipazione e il desiderio di confronto tra i cittadini. Il Festival, dal respiro nazionale, punta a guardare al passato, ma anche, e soprattutto, al futuro. 

Per questa edizione è stato lanciato l'hashtag #TRAME365, che rimanda all'attività che la Fondazione porta avanti tutto l'anno, non limitandosi ai cinque giorni del Festival. 

Anche quest'anno rinnovate le partnership con Fondazione Treccani Cultura, con il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinema per il Nastro della legalità e con Legambiente. il Festival è organizzato da Fondazione Trame e Ala, Associazione Antiracket Lamezia Onlus, con il sostegno del Comune di Lamezia Terme

Per tutte le informazioni visitare il sito: www.tramefestival.it

Eventi da segnalare 
Il Novantadue con lo sguardo di Letizia

- 22 giugno, ore 22:00 - Palazzo Nicotera: Letizia My Love, In ricordo di Letizia Battaglia
Reading di Attilio Bolzoni con Attilio Bolzoni e Sabrina Pisu;

- 23 giugno, ore 21:00 - Piazzetta San Domenico: Il mio amico Giovanni Falcone
Pietro Grasso ne parla con Enrico Bellavia (L'Espresso)
Ascolta il nostro podcast qui

- 24 giugno, ore 22:00 - Palazzo Nicotera: Novantadue, di Giovanni Tizian
con Achille Iera, suoni Erica Cuda
In collaborazione con Mammut Teatro

- 25 giugno, ore 19:30 - Piazzetta San Domenico: Manuale di Sopravvivenza nell'Italia di oggi
Stefano Massini racconta Manuale di Sopravvivenza 
di e con Stefano Massini

- 26 giugno, ore 19.45 - Piazzetta San Domenico: Associazioni Antiracket. Mani Libere in Calabria: storie di donne e uomini

Ti potrebbero interessare

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente