Arrivi e partenze

Le voci del naufragio. Con Pablo Trincia torniamo dentro la Costa Concordia

Illustrazione digitale di Laura Bornea, 2021 - la sigla delle interviste "Il profumo delle pagine" è cantata da Laura Salvi - compositore Marco Zoppi

Illustrazione digitale di Laura Bornea, 2021 - la sigla delle interviste "Il profumo delle pagine" è cantata da Laura Salvi - compositore Marco Zoppi

... però la storia non è quella: la storia sono le storie di chi era a bordo, di chi era su quell'isola, dei soccorritori, di tutte le persone che hanno toccato questo grande evento che ha trasformato un’isoletta quasi insignificante - anche se bellissima - nell'ombelico del mondo per diversi giorni.

Questa è una storia vera.
È bene ripeterselo, mentre si sale a bordo di "Romanzo di un naufragio", il reportage che Pablo Trincia ha dedicato a uno degli eventi più incredibili cui ci sia stato dato di assistere negli ultimi anni.

Romanzo di un naufragio. Costa Concordia: una storia vera

«La balena d'acciaio dentro la quale camminavano si stava deformando e sembrava potesse collassare da un momento all'altro. Ogni ora che passava si assestava di qualche centimetro, come per ricordare a tutti che era ancora viva. Tuttavia le operazioni non potevano fermarsi, i sommozzatori dovevano spingersi sempre piú dentro e scendere sempre piú a fondo. Avevano i nervi tesi, le mascelle serrate, il cuore a mille, gli occhi pronti a individuare in ogni momento una via di fuga. Piú avanzavano, piú sapevano che scappare da lí avrebbe richiesto minuti interminabili. Un tempo che nessuno avrebbe avuto.»

Questa è una storia vera, già: come vere sono le circostanze che hanno portato una nave fra le più grandi del mondo ad incagliarsi fra gli scogli a pochi metri dalle coste di una piccola isola, a causa di una incredibile serie di leggerezze commesse dal Comandante e da alcuni membri dell'equipaggio. 
Vere sono le immagini che restano stampate nella retina di milioni di persone, dopo esser state trasmesse dalle televisioni di tutto il mondo ed essere state riprese da social media, giornali, notiziari radio... una piccola isola nel mar Mediterraneo è diventata la quinta teatrale di una storia che ha via via assunto i toni del dramma, della tragedia e infine della farsa.
Vera è la intricata e lunga vicenda giudiziaria che ha cercato - in parte riuscendovi - di appurare le responsabilità che portarono a un disastro ecologico, e vera è l'enorme quantità di denaro che l'incidente è costato.
Vera è, soprattutto, la morte di trentadue persone che, salite a bordo per una vacanza, da quella nave non sono più scese.
A dieci anni da quel maledetto 13 gennaio 2012, questa rimane una storia vera
Era ora che qualcuno la raccontasse fino in fondo.

Romanzo di un naufragio: la recensione

Scopri la recensione del libro di Pablo Trincia

Storie di coraggio e di viltà, di vite spezzate e di imprevedibili nuovi inizi - nella recensione di Francesco D'Antonio

Le nostre interviste

La canzone di Maremosso è interpretata da Laura Salvi

Grandi reportage: testimoni della storia

Conosci l'autore

 

 

Ha lavorato come inviato e autore per la carta stampata, la tv e il web. Nel 2017 assieme alla collega Alessia Rafanelli ha scritto il podcast Veleno, un'audio-serie investigativa di enorme successo, pubblicata in otto puntate su «la Repubblica.it». L'inchiesta ha riaperto il caso dei Diavoli della Bassa Modenese, uno dei piú oscuri e controversi della cronaca giudiziaria italiana. Veleno, una storia vera (Einaudi, 2019) è il suo primo libro.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente