Arrivi e partenze

Walter Veltroni racconta "La scelta", il suo nuovo romanzo

Illustrazione di Laura Bornea, 2021 - la sigla delle interviste "Il profumo delle pagine" è cantata da Laura Salvi - compositore Marco Zoppi

Illustrazione di Laura Bornea, 2021 - la sigla delle interviste "Il profumo delle pagine" è cantata da Laura Salvi - compositore Marco Zoppi

"La scelta alla quale furono costrette tutte le famiglie italiane in quei giorni di luglio di tanti anni fa è la scelta che si rende necessaria quando la storia bussa alla porta di ogni appartamento, di ogni famiglia, di ogni casa e costringe a decidere che strada prendere. In fondo, è purtroppo quel che sta succedendo non molto lontano da qui, in Ucraina, in questi giorni".

La scelta
La scelta Di Walter Veltroni;

Walter Veltroni racconta di generazioni diverse che, ieri come oggi, devono ricominciare a parlarsi. Perché solo quando i figli affrontano i padri, e i padri, almeno per un attimo, si ricordano di essere stati figli, è possibile lasciarsi il buio alle spalle, aprire porte e finestre al futuro.

Walter Veltroni non avrebbe  immaginato, solo pochi mesi fa, che il romanzo che stava scrivendo sarebbe arrivato nelle librerie in un momento che vede la parola "guerra" risonante di accenti sinistri e fortissimi. Non lo avrebbe immaginato, mentre raccontava la storia della famiglia De Dominicis nella Roma del 1943, che quelle stesse scelte che del suo romanzo sono ossatura e ragion d'essere avrebbero assunto una verità e un'urgenza tanto forti. Eppure, come ogni libro incrocia ascisse e ordinate del tempo in cui viaggia fra le mani dei lettori, ecco che La scelta arriva fra le nostre mani con tutte le sue domande, con tutte le sue risposte. 

Io spero che il mio libro aiuti a far capire come quella storia è stata la nostra storia e può tornare ad essere la nostra storia. Nessuno - tantomeno io quando ho scritto il libro - pensava che succedesse quello che sta succedendo alle porte dell'Europa… ma può succedere

Walter Veltroni

Il romanzo di Veltroni fotografa un momento cruciale, nella storia del Novecento italiano: quell'istante in cui il fascismo di Mussolini si disgrega sotto i colpi delle bombe, per lasciare un vuoto ancor più terribile. Come rispondere alla domanda che il futuro pone imperiosamente, sta a ciascuno di coloro che vivono quei giorni. 
Alla storia di Ascenzo De Dominicis, usciere presso una "fascistissima" agenzia stampa e fedele al dettato ducesco, si somma la storia della sua famiglia: c'è amore, ma ci sono anche idee radicalmente diverse circa quel cui l'Italia che sarà dovrebbe somigliare.
Ascenzo, sua moglie Maria e i figli Arnaldo e Margherita si avvicendano fra le pagine per far toccare con mano al lettore l'infinita varietà delle reazioni umane di fronte alla pressione e al pericolo. 

Quale occasione migliore per parlare con Veltroni? Partendo dalla storia raccontata ne La scelta, con un'attenzione particolare a temi e personaggi, il già Sindaco di Roma e direttore de L'Unità passa a fare alcune puntualissime riflessioni sul "bisogno di padri" espresso da tanta letteratura contemporanea, e sul vuoto che quel bisogno in qualche modo denuncia. 

Venite a scoprire La scelta attraverso le parole del suo autore. Scoprirete una storia capace di parlarci - con autorevolezza e passione - di quel che eravamo, e di quel che potremmo in ogni momento diventare. 

Le nostre interviste

La canzone di Maremosso è interpretata da Laura Salvi

Altri libri di Walter Veltroni 

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente