Diario di bordo

Chi indosserà la mantella rubata di Loro Piana?

Lunedì 15 novembre 

Ogni epoca ha la sua rapina, i suoi Eroi, i suoi Cattivi: Bonnie and Clyde contro la Depressione, Fort Knox nella Guerra Fredda, ora il professore della Casa di Carta che canta Bella Ciao.
In tempi di “gravi diseguaglianze sociali”, segnalo qui la rapina avvenuta nella notte tra l’11 e il 12 novembre nel minuscolo paese di Sillavengo (550 abitanti nel Novarese).
È andata così: le due strade di accesso al paese vengono bloccate da due Tir messi di traverso, mentre un camion sfonda il muro di cinta della “Loro Piana” e un commando provvede a riempire di merce due furgoni e darsi alla fuga. Scatta l’allarme, però. I due furgoni sono inseguiti dalle auto dei carabinieri, uno si disimpegna, l’altro butta chiodi a tre punte e addirittura un estintore (sembra un film dei Blues Brothers), gomme squarciate, sirene che ululano, caccia nella notte, fino a quando il furgone sbanda e si capovolge.

Due figure scappano nei campi e dell’altro furgone nessuna notizia.
Rapide indagini: i due Tir erano stati rubati “in Lombardia”, quindi colpo studiato; obiettivo evidente, i capi di lana e cachemire per cui Loro Piana è famosa nel mondo.
Ma davvero un po’ di maglioni valevano quel rischio? Evidentemente sì, i banditi, in genere, non sono stupidi e la sanno più lunga di noi. Basta andare sul sito ufficiale della “Loro Piana” per vedere, come in una vetrina di pasticceria per un diabetico, quanto siano vicini-lontani i nostri sogni proibiti.

Una semplice mantella se ne viene via per soli 35.000 euro, i giubbotti vanno tra i 20 e i 30.000, ma ci sono anche bomber a 4.800 e una giacchetta così, “uno straccetto che conviene avere sempre in guardaroba”, a 8500. E adesso, facciamo partire la fantasia: dove finirà quella roba oggetto del desiderio?  In Russia, in Cina, a uno sceicco, alla pupa di un gangster balcanico? All’ultimo romantico che è in tutti noi piace pensare che, scivolata dal camion nella ormai gelida campagna novarese, serva a scaldare un senzatetto che non si rende neanche conto di che cosa indossa. 

 

Il colpo. Storie di rapine

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente